Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Furti a Osimo, i residenti esasperati chiedono «più tutela e controlli»

I cittadini della frazione di San BigioSi raduneranno in un corteo silenzioso per le vie di San Biagio per chiedere misure di prevenzione contro i numerosi episodi di criminalità degli ultimi giorni

La caserma dei Carabinieri di Osimo
La caserma dei Carabinieri di Osimo

OSIMO – In un corteo silenzioso si muoveranno per le vie di San Biagio di Osimo domani sera (7 agosto) diversi residenti esasperati, per chiedere misure di prevenzione contro i furti.

Diversi ne sono stati messi a segno nelle ultime serate d’estate, in via D’Ancona e in via Montegallo l’altra sera in particolare, e prima, la scorsa settimana, al confine con Ancona mentre i proprietari con i figli piccoli dormivano.

«I cittadini chiedono maggiore tutela e controlli. Basta paura dei ladri», dice il coordinamento delle Liste civiche di cui porta il simbolo il volantino fatto girare in queste ore per la frazione e che dà sostegno alla manifestazione pubblica. Principalmente i cittadini chiedono più pattugliamenti anche nelle ore diurne. L’appuntamento è per le 21.30 in via Goldoni di fronte alla chiesa nel rispetto delle norme sul distanziamento e indossando sempre le mascherine.

I militari stanno indagando a tutto tondo, avvalendosi anche dei filmati delle telecamere di videosorveglianza comunali che avrebbero intercettato qualche spostamento dei criminali. I cittadini di San Biagio in particolare si starebbero organizzando per chiedere al sindaco di poter usufruire della modalità del controllo di vicinato mentre è già attiva una chat di quartiere in cui i residenti partecipanti si scambiano informazioni utili. Tempo fa, quando la frazione aveva subito un’altra ondata di furti, avevano proposto ronde ma sindaco e polizia avevano loro sconsigliato tale attività.