Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

La Filottranese cerca la finale

I biancorossi ricevono la visita del Conero Dribbling nella semifinale playoff. Dopo l'esaltante vittoria in Coppa Marche, gli uomini di mister Giuliodori tornano con la testa in campionato per cercare di arrivare in fondo

FILOTTRANO – La Filottranese cerca il pass per la finale play-off. I biancorossi, dopo la vittoria in Coppa Marche, tornano con la testa in campionato per cercare di arrivare in fondo ai play-off. Il primo scoglio, in gara secca, si chiama Conero Dribbling che con uno straordinario girone di ritorno è riuscito ad accedere a questa fase, a discapito del Montemarciano.

L’arrivo di mister Pasqualini in panca ha fatto svoltare i verde blu che sono imbattuti dal 12 febbraio, lo stop esterno contro la capolista Sassogenga, e da allora hanno collezionato sette vittorie e quattro pareggi. Numeri importanti per una delle poche compagini che non sono state mai battute dalla Filottranese in questa stagione, il bilancio parla di un pareggio ed una sconfitta in campionato oltre al pari in Coppa Marche. Tuttavia i ragazzi di mister Marco Giuliodori possono contare su due risultati su tre, sia la vittoria che il pareggio visto il miglior piazzamento in classifica dei biancorossi, che gli permetterebbero di accedere alla finalissima con la già qualificata Le Torri, per il margine superiore di dieci punti con la quinta in classifica.

«Dobbiamo giocare per vincere, – commenta mister Giuliodori – senza fare troppi calcoli. L’ho già detto ai miei ragazzi che dobbiamo scendere in campo per cercare di ottenere il risultato pieno, perché altrimenti rischi di giocare più sulla difensiva per tenere il pareggio e questo non deve succedere. Noi vogliamo vincere, se non ci riusciremo tireremo le somme alla fine della gara. Il Conero Dribbling lo abbiamo affrontato di recente e rimane una squadra tosta: con mister Pasqualini i verde blu hanno cambiato modo di giocare e sono molto “camaleontici”, perché hanno diversi giocatori che si possono adattare a fare diversi ruoli. Non avrò Moretti che si è infortunato ad un piede e ha finito la stagione diciamo che, sotto questo punto di vista, in questa annata non siamo stati troppo fortunati. Comunque ho avuto buone risposte da tutti i miei giocatori anche dai più giovani, visto che in questo campionato ho fatto esordire in prima squadra una decina di ragazzi della juniores, – conclude il trainer biancorosso – e questo non può che farci piacere».

Fischio d’inizio domenica 21 maggio alle ore 16.30 al “San Giobbe” di Filottrano. In caso di pareggio si disputeranno i supplementari e in caso di ulteriore parità tra le due formazioni, al termine del 120′, si qualificherà alla finale play-off la squadra con il miglior piazzamento in classifica.