Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Cinquanta nuovi pc, il Comune di Osimo si aggiorna

Messi a bilancio 100 mila euro negli ultimi due anni per l'informatizzazione degli uffici. Il sindaco Pugnaloni: «Nessuno ha fatto come noi». L'ente è in cerca analisti e tecnici informatici

I nuovi computer acquistati dal Comune di Osimo

OSIMO – Il Comune investe sulla informatizzazione dei propri uffici: messi a bilancio 100 mila euro negli ultimi due anni. «Nessuno come noi ha investito tante risorse», commenta con una punta di orgoglio il sindaco Simone Pugnaloni. L’anno scorso sono state acquistate attrezzature per l’attività di disaster recovery, un nuovo sistema hardware che mette i sicurezza tutti i dati informatici salvati nel Ced comunale. Oggi invece sono arrivati 50 nuovi computer che andranno a sostituire i vecchi Pc in dotazione agli uffici comunali. «Una bella notizia per accelerare l’attività amministrativa a favore dei cittadini di Osimo», spiega il primo cittadino, che nell’occasione ringrazia il consigliere comunale di maggioranza Lanfranco Migliozzi, delegato all’informatizzazione, che dallo scorso anno segue per l’amministrazione tutti gli aspetti concernenti l’innovazione tecnologica dell’ente comunale.

Tra i principali obiettivi del suo incarico c’è la digitalizzazione dei documenti conservati presso gli uffici comunali, in particolar modo quelli catastali, per ottimizzare i tempi e rendere le informazioni più fruibili anche al cittadino. Un mese fa il Comune aveva indetto un bando destinato a disoccupati over 30, con cui assumere tra le varie figure due tecnici informatici, un grafico web e un analista di sistemi informatici.