Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Il Castelfidardo si rinforza in attacco: arriva la punta Calabrese

Il neo acquisto biancoverde ha militato nelle giovanili del Bologna, lo scorso anno in prestito in Legarpro al Racing Roma. Domani potrebbe già debuttare. Mister Vagnoni cerca il riscatto ma deve forse fare a meno di Grazioso infortunato

La società del Castelfidardo resta attiva sul mercato dopo la sconfitta di Monte San Giusto e decide di rinforzare il reparto d’attacco. Stamattina è arrivata l’ufficialità dell’ingaggio di Antonio Calabrese, classe ’96, nativo di Castel San Pietro Terme ma proveniente dalle giovanili del Bologna.

Nell’ultima stagione è stato in prestito al Racing Roma, in Lega Pro, dove ha collezionato 20 presenze. Predilige giocare al centro dell’attacco ma può svariare su tutto il fronte offensivo ed anche sulla tre quarti. Sarà già a disposizione di mister Vagnoni per la partita di domani (fischio l’inizio alle ore 15.00) in casa contro l’Olympia Agnonese.
I biancoverdi devono assolutamente riscattare il brutto kappaò di domenica scorsa contro la Sangiustese.

Il Mister Vagnoni del Castelfidardo ha problemi con l’infermeria: in settimana si sono fermati Lispi, Trillini e Grazioso. I primi due potrebbero farcela per domani, mentre Grazioso già in dubbio per la partita di una settimana fa potrebbe non essere del match.
Qualche cambio possibile nell’undici titolare: tra i pali potrebbe essere schierato Falcetelli al posto di Selvaggio, mentre in difesa rientra Giovagnoli che dovrebbe far coppia con Lispi (se recuperato) o con Di Natale. Sulle fasce Bordi e Massi. Centrocampo con Mantini, Trillini e Pigini. Trio d’attacco composto da Montagnoli, Minella e Mihaylov, con il neo acquisto Calabrese pronto a subentrare a match in corso. Mentre potrebbe concludersi anzitempo l’avventura in biancoverde del russo Kapitonov, in odore di trasferimento.