Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Gli Yallers alla scoperta delle bellezze di Osimo

L'associazione di promozione sociale sceglie Osimo per un photofocus sulla mostra “Capolavori Sibillini”: ecco gli hashtag: #osimoturismo e #capolavorisibillini

La mostra "Capolavori dei Sibillini"
La mostra "Capolavori dei Sibillini"

OSIMO – Anche gli Yallers scelgono Osimo per un photofocus sulla mostra “Capolavori Sibillini” una visita alle grotte e un photowalk in città. «Grazie a un accordo stretto con l’Amministrazione comunale, un nutrito gruppo di associati trascorrerà a Osimo l’intera giornata per fotografare e condividere i tesori dei Sibillini e degli osimani», spiega l’assessore al Turismo Michela Glorio. Come seguirli? Ecco gli hashtag: #osimoturismo e #capolavorisibillini.

Per chi non li conosce, gli Yallers sono una community, un’associazione di promozione sociale che riscopre il territorio italiano e non solo comunicando con tutti tramite social e contest fotografici. Il nome Yallers, si legge dal loro sito «È l’unione della forma contratta “You all” (in inglese voi tutti) e del verbo francese “Aller” (andare). In pratica un’esortazione ad incontrarsi e condividere la passione per il territorio, i viaggi e la fotografia. Un invito ad uscire di casa e a scrollarsi di dosso il torpore della vita quotidiana sfruttando il tempo libero per coltivare le proprie passioni insieme agli altri. Yallers inoltre ha anche un altro significato: con Yaller negli Usa e poi successivamente in Europa e in altre parti del mondo, si era soliti indicare coloro che erano nati da “razze miste”, quindi appunto un insieme di persone variegate con scopi comuni. Il nostro scopo principale è connettere la gente con gli stessi interessi: farlo online ma soprattutto offline, nel mondo reale».

Le bellezze di Osimo approdano dunque anche oltreoceano, come annunciato, attraverso l’album appena uscito degli americani “Orphan brigade”: è proprio all’interno del meraviglioso percorso sotterraneo delle grotte che il gruppo musicale ha deciso di girare il video del singolo che farà il giro del mondo, attirati dal fascino del mistero di quel percorso ipogeo dove si riunivano addirittura i templari e che ogni anno registra migliaia di visitatori.

La mostra “Capolavori Sibillini, l’arte dei luoghi feriti dal sisma” a palazzo Campana ha già staccato quasi tremila biglietti. Per il weekend pasquale si prevede un boom, con visiute previste anche all’area archeologica della villa romana di Montetorto con possibilità di degustazione all’azienda agraria Ciculi. Info e prenotazioni al numero verde 800228800.