Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Gli “Oscar delle stelle” nazionali brillano a Polverigi

Una serata indimenticabile tra premiati illustri e autorità nazionali che hanno illuminato Villa Nappi sabato scorso, 26 agosto

Gli "Oscar delle stele" a Polverigi

POLVERIGI – Era un successo annunciato vista la presenza di grandi ospiti e degli alti vertici di protezione civile e vigili del fuoco e così è stata la terza edizione degli “Oscar delle stelle”, premio ideato dal direttore artistico Benedetto Maria Ladisa, che si è svolta sabato scorso, 26 agosto, a Villa Nappi a Polverigi. Il pubblico delle grandi occasioni ha applaudito i protagonisti fino al termine, senza mai un momento di pausa. «La serata, che ha decretato vincitore della terza edizione il giornalista sportivo Italo Cucci, ha regalato momenti esilaranti come lo show improvvisato dal grande Gene Gnocchi a altri emozionanti, tra cui il ricordo del sisma dello scorso anno raccontato sul palco dai veri protagonisti del dopo terremoto – dice il sindaco Daniele Carnevali -. Ci sono state immagini toccanti e aneddoti raccontati da una rappresentanza dei sindaci del cratere, che hanno poi lasciato il posto ai ricordi commoventi dei vigili del fuoco con il capo di gabinetto del dipartimento nazionale Roberta Lulli e la toccante storia di una bambina estratta dalle macerie raccontata in lacrime dal comandante Giovanni Di Iorio. I luoghi colpiti dal sisma sono un patrimonio di tutta la Regione Marche e quindi è doveroso anche per chi non fa parte del cratere sismico avere a cuore quei borghi e quei panorami che caratterizzano la nostra identità marchigiana».

Collegamento poi con il capo della Protezione civile italiana Angelo Borrelli da Ischia e la presenza sul palco del direttore operativo unità di emergenza, l’ingegner David Fabi. A seguire il premio alla Rai, radio televisione italiana, per la sensibilità e l’impegno dimostrati nel raccontare il dopo sisma ritirato da Patrizia Ginobili. Lo show, condotto da Benedetto Maria Ladisa e Agnese Testadiferro, è poi continuato con i premi assegnati a Cecilia Capriotti, alla simpaticissima “anconetana” Rosanna Vaudetti, al coreografo Paolo Londi e all’attore Marco di Stefano che ha stupito il pubblico con un’esibizione. La parentesi sportiva coronata dal saluto del suo massimo esponente Giovanni Malago’, presidente del Coni, e l’impresa della promozione in A1 delle ragazze della Lardini volley. Da ultimo a compagine giornalistica con le premiazioni di Magdi Allam e Italo Cucci, poi trionfatore appunto della serata. Ringraziamenti al Comune di Polverigi, alla Pro Loco e alla Regione Marche, rappresentata dal presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo e dall’assessore alla Cultura Moreno Pieroni.