Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Filottrano, padre di famiglia si toglie la vita in casa

La tragedia si è consumata nel pomeriggio di oggi. L'uomo, 49 anni, non ha lasciato lettere o messaggi ai suoi cari

FILOTTRANO- Un’altra tragedia sconvolge la città di Filottrano, l’ennesima. Un padre di famiglia di 49 anni si è tolto la vita oggi, nel tardo pomeriggio, con un colpo di pistola. Erano le 18,45 circa quando l’uomo si è allontanato dalla cucina dove si trovava la sua famiglia ed è sparito nel buio del corridoio. Un attimo dopo, un boato ha scosso il silenzio dell’abitazione. Inutile ogni disperato tentativo di soccorso da parte dei sanitari della Potes di Filottrano, del 118 di Jesi e dei Carabinieri. Per il 49enne non c’era più nulla da fare. Si era tolto la vita con un colpo esploso da una delle sue pistole, regolarmente detenute.

Un gesto volontario senza un apparente motivo, circostanza che sconvolge ancora di più i suoi cari e i conoscenti. Uomo mite, devoto e con un lavoro stabile, nulla nel suo atteggiamento poteva lasciar supporre un epilogo tanto drammatico. Non sono state rinvenute lettere, messaggi o altro che possano motivare l’ultimo drammatico gesto. L’arma è stata sequestrata. La salma è stata rimossa e trasferita all’istituto di medicina legale di Torrette. Il magistrato nelle prossime ore dovrà decidere se disporre un esame autoptico o liberare la salma e concedere il nullaosta alla sepoltura.