Osimo

Filottrano, martedì a San Francesco i funerali di Leo Moretti

Fissati i funerali del giovane imprenditore della famiglia Lardini, stroncato da un malore improvviso sabato notte. Il dolore dello zio Andrea Lardini: «Oggi è come se avessi perso un figlio»

Leo Moretti

FILOTTRANO – Saranno celebrati martedì alle 10 nella chiesa di San Francesco a Filottrano i funerali di Leo Moretti, 43 anni, il giovane imprenditore della famiglia Lardini stroncato da un malore improvviso sabato notte

Moretti, sposato e padre di tre figli, lascia nel dolore la moglie Laura, i loro tre adorati figli, i genitori la mamma Lorena Lardini e il papà Mauro Moretti, la sorella Clio e i cugini, gli zii e tantissimi amici. Lutto a Filottrano, dove la famiglia Lardini è praticamente un’istituzione. Ieri, quando la notizia terribile del decesso di Leo è rimbalzata nella città delle confezioni, ha lasciato impietriti tutti, tra incredulità e dolore. Sotto choc i parenti, in primis lo zio Andrea Lardini, presidente del Gruppo e da pochi giorni Cavaliere del Lavoro. È stato lui a trovarlo esanime in casa e praticargli il massaggio cardiaco per tentare di rianimarlo fino all’arrivo dei soccorsi. Ma è stato tutto inutile, nonostante il trasporto d’urgenza all’ospedale di Jesi e il trasferimento nel reparto di Rianimazione, il cuore di Leo ha smesso di battere per sempre. Si è spento domenica mattina alle 6,30 gettando quanti lo amavano nello sconforto.

«Oggi ci sentiamo distrutti, come se il sole non sorgesse più. Perché Leo, così dolce, solare, sorridente era il sole in azienda. Stava con me da quando era piccolo, conosceva tutti. Abbracciava tutti, tutti gli volevano bene – ricorda Andrea Lardini – era come un figlio. Oggi è come se avessi perso un figlio». Ricordano Leo Moretti anche gli amici del “Red Team” di Andrea Venaruso. «Quelle cose che non vorremo mai sentire… quelle notizie che non vorremmo mai dare… purtroppo il nostro caro amico Leo Moretti ci ha lasciati alla giovane età di 43 anni. Oltre ad un sacco di amici ed appassionati off road 4×4 lascia la sua famiglia, la moglie e tre figli. Siamo senza parole».

Sconvolta e incredula anche la cugina Brenna Lardini, responsabile della comunicazione del Gruppo: «Era il mio cugino preferito, il più buono tra tutti gli 8 della seconda generazione. Aveva una dolcezza unica, era puro, genuino. Una tragedia a cui non posso ancora credere». «Alla famiglia di Leo, alla moglie e i figli, ma anche alla grande famiglia Lardini tutta la partecipazione a questo lutto, il nostro abbraccio come comunità – le parole del primo cittadino Lauretta Giulioni – la notizia della tragedia è ventilata in mattinata ma non potevamo crederci. Di fronte a una dipartita così inaspettata, improvvisa, non ci sono parole di conforto. Siamo costernati di fronte a questa tragedia, che non colpisce solo la famiglia Moretti-Lardini ma tutta la comunità che oggi piange un giovane uomo e un giovane padre».

Addolorato anche Luca Paolorossi, il sarto di Filottrano: «Leo era un gran bravo ragazzo e qui non è retorica. Lui era veramente bravo. Condoglianze alla famiglia Moretti-Lardini, ad Andrea Venaruso compagno di team in tante avventure nazionali e oltre confini che insieme a Leo ha portato in alto l’off road Made in Filottrano». Anche sui social si rincorrono i pensieri e i ricordi. Tantissime le manifestazioni d’affetto che in queste ore stanno giungendo alla famiglia.

Ti potrebbero interessare