Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Filottrano, in servizio il nuovo comandante della Municipale

Con il nuovo anno ha preso ufficialmente servizio il nuovo comandante della Polizia municipale Simona Brescini proveniente dal Comando di Polizia del vicino Comune di Trecastelli

Il vicesindaco Carnevali con la comandante Brescini
Il vicesindaco Carnevali con la comandante Brescini

FILOTTRANO – A Filottrano con il nuovo anno ha preso ufficialmente servizio il nuovo comandante della Polizia municipale Simona Brescini proveniente dal Comando di Polizia del vicino Comune di Trecastelli. Assunta dall’amministrazione comunale con concorso pubblico, la dottoressa Brescini guiderà un gruppo affiatato e competente composto da sette agenti con il compito di vigilare su un territorio vasto e dinamico come quello di Filottrano. Originaria di Corinaldo e laureata in giurisprudenza all’Università di Urbino, la neo comandante vanta una preziosa esperienza nel settore.

Ad accoglierla in Comune l’assessore alla Polizia municipale e vicesindaco Doriano Carnevali che ha detto: «A nome del Sindaco, dell’Amministrazione comunale e della città tutta do il benvenuto al comandante Brescini, porgendole i più calorosi auguri per il nuovo incarico. Siamo certi che darà nuovo slancio al comando della Polizia municipale che rappresenta uno strumento fondamentale per garantire ai cittadini sicurezza e tutela dell’ordine pubblico. Alla neo Comandante giungano i migliori auguri di buon lavoro».

Tra le prime iniziative dell’anno, il Comune di Filottrano, in collaborazione con l’associazione “Gioia di vivere”, dal 25 gennaio attiverà lo sportello di sostegno psicologico online: «Con il Covid-19 ci siamo trovati a vivere un momento di profonda incertezza che può scatenare in ognuno di noi difficoltà nell’affrontare la nostra quotidianità – affermano dall’assessorato alle Politiche sociali e del benessere, sanità, famiglia e istruzione -. Il senso di oppressione e l’idea di dover combattere contro qualcosa, potrebbe essere una reazione naturale a questa situazione in continua evoluzione. Si possono quindi, presentare difficoltà psicologiche. Attraverso lo sportello, tutti i cittadini che ne faranno richiesta, saranno accolti gratuitamente da psicologhe e psicoterapeute qualificate».