Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Da Filottrano a Torino: all’Eurovision suonano anche i Little pieces of marmelade di X Factor

Nell'ambito degli eventi collaterali dell'Eurovision Song Contest, il duo di Filottrano arrivato secondo alla popolare trasmissione sarà presente insieme ai Melancholia

Little Pieces of Marmelade (credit FRANCESCO TORRESI)

FILOTTRANO – Suoneranno al parco del Valentino a Torino in occasione dell’Eurovision village 2022 lunedì 9 maggio, sul palco assieme ai cari amici compagni dell’avventura di X Factor, i Melancholia. Sono i Little pieces of marmelade di Filottrano, band finalista al secondo posto del talent show di Sky 2020 guidata dal giudice Manuel Agnelli, riconosciuta a livello nazionale e considerata tra le più promettenti della nuova scena italiana. Batteria, microfono e chitarra, Daniele Ciuffreda, insegnante di chitarra di 25 anni, e Francesco Antinori, sound engineer di 24 anni, hanno saputo conquistare in pochi anni pubblico e critica musicale per l’originalità e la potenza dei loro pezzi capaci di attraversare e rinnovare l’hard rock seventies, il grunge e il post punk.

«L’evento sarà gratuito e saliremo sul palco dalle 19.45-20.30», dicono i Lpom, raggianti. È nell’ambito degli eventi collaterali dell’Eurovision Song Contest.

Il tour dei Little pieces of marmelade

I ragazzi stanno iniziando anche il tour con una grande sorpresa. «Al Santeria di Milano oggi (sabato 7 maggio) porteremo sul palco una parte del nostro nuovo lavoro, in uscita dopo l’estate. Sarà l’occasione per un ascolto esclusivo che precede anche il nostro singolo, fuori a breve», confermano.

Poi saranno a Largo Venue a Roma il 21 maggio. A Senigallia suoneranno il 22 ottobre, al Mamamia, il giorno prima a Treviso al New age club, il 23 a Bologna, al Locomotiv club, il 3 novembre a Torino all’Hiroshima mon amour, il 4 al Viper club di Firenze, l’11 al LattePiù di Brescia e il 12 al Vibra club di Modena. Il duo ha inciso il primo ep, autoprodotto, nel 2016 e nel 2018 ha iniziato a scrivere il loro primo album a Bologna, con la produzione di Giacomo Florenza. L’album, self-titled, esce nel 2020, stesso anno in cui i due ragazzi hanno partecipato alle selezioni di X Factor dove appunto hanno conquistato quattro sì con il loro inedito “One cup of happiness”. Sono la grande scommessa, come li ha definiti Agnelli, leader egli Afterhours, con cui sono tuttora in contatto, sono arrivati a X Factor per sconvolgere.