Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Filottrano, il Covid entra nel Monastero delle Clarisse di Santa Chiara

Alcune religiose sono risultate positive al tampone cui si sono sottoposte sabato. Ansia anche per don Carlo Carbonetti, in quarantena precauzionale

Il Monastero delle Clarisse di Santa Chiara di Filottrano

FILOTTRANO- Il virus Covid-19 è riuscito a entrare anche all’interno del Monastero delle Clarisse di Santa Chiara, contagiando alcune suore. E a Filottrano c’è tanta preoccupazione per le sorelle, alcune delle quali piuttosto anziane. La notizia è stata resa nota attraverso un comunicato ufficiale sulla pagina Facebook della Parrocchia Santa Maria Assunta di Filottrano, strumento con cui la parrocchia raggiunge i fedeli – anche con dirette web delle liturgie – in questo momento di pandemia e di ristrettezze della vita dovute ai Dpcm. «Ci spiace dover comunicare che diverse suore del nostro Monastero di Santa Chiara sono risultate positive ad un tampone fatto sabato 13 marzo – si legge nel breve comunicato – l’età di alcune di loro e il fatto che convivono in uno stesso ambiente desta alcune preoccupazioni. I servizi di competenza sono già stati attivati. Ci auguriamo che tutto si risolva per il meglio e restiamo loro vicini con la nostra preghiera».

Ma non basta. Fiato sospeso anche per il parroco, don Carlo Carbonetti, in quarantena precauzionale per essere entrato in contatto con una persona positiva al virus. «In aggiunta – chiude la nota della parrocchia – per un contatto con persona positiva don Carlo fin da questa domenica si mette per precauzione in quarantena volontaria, astenendosi dalle celebrazioni e dagli incontri». In seguito alla comunicazione, sono tanti i parrocchiani che hanno commentato con messaggi di vicinanza e di solidarietà, uniti in preghiera affinché la situazione all’interno del convento e per il parroco don Carlo si risolva al più presto e nel migliore dei modi.