Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, il defibrillatore distrutto dai vandali sistemato dal Rotary club

Il dispositivo fa parte della serie di cinque postazioni installate nel territorio comunale dal 2015 in poi e oggi, dopo quell'atto, è tornato in funzione

Il defibrillatore ubicato nella centralissima via Cinque Torri distrutto dai vandali

OSIMO – È stato ripristinato nei giorni scorsi dal Rotary club Osimo che ne detiene la proprietà il Dae, defibrillatore automatico esterno, di via Cinque Torri che era stato danneggiato da teppisti durante il periodo natalizio. «In un mondo normale gli autori del danneggiamento avrebbero dovuto pagare i danni inferti al dispositivo e alla comunità ma questo purtroppo non è avvenuto, nonostante i vandali siano stati quasi subito identificati e quindi solo grazie alla Zoll Medical Italia di Piacenza, azienda titolare del marchio Cardiac produttore dei defibrillatori, che ha fornito di un nuovo apparecchio a titolo gratuito, si è potuto riattivare l’importante postazione», dicono dal Rotary.

Il dispositivo fa parte della serie di cinque postazioni installate nel territorio comunale dal 2015 in poi. Le altre postazione si trovano a San Marco, piazza Dante, angolo corso Mazzini, corso Mazzini angolo piazza del Comune, piazza Nuova. «Il Rotary club Osimo è sempre impegnato su questo fronte con lo scopo di installare un numero di dae sufficienti a coprire l’intero territorio comunale. Un appello è rivolto a tutti gli imprenditori locali invitandoli a contribuire attraverso la Fondazione dei rotariani del club di Osimo ad aderire all’iniziativa per ampliare ulteriormente il numero di questi presidi salvavita a vantaggio della comunità».