Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, minacce di morte al sindaco

Un fantoccio accanto a una scritta in stampato su un pezzo di cartone che recita letteralmente: «Pugnaloni ci devi dare lavoro altrimenti ti uccideremo a te e la tua famiglia». L’ha trovato il Primo Cittadino, Simone Pugnaloni

Il fantoccio
Il fantoccio

OSIMO – Un fantoccio accanto a una scritta in stampato su un pezzo di cartone che recita letteralmente: «Pugnaloni ci devi dare lavoro altrimenti ti uccideremo a te e la tua famiglia».

Il mesaggio
Il messaggio

L’ha trovato il sindaco stesso, Simone Pugnaloni, ieri sera, 9 novembre, nei pressi del cimitero di San Giovanni a Osimo, vicino casa sua. «Di parole ne ho sempre tante ma questa volta proprio non ne ho», ha commentato a caldo. Poi ha detto: «Sporgerò denuncia questa mattina, penseranno le forze di polizia a fare denuncia». Non ci sarebbero sospetti al momento. Si comincerà a visionare i filmati delle telecamere di videosorveglianza.

Non è la prima volta che il sindaco viene minacciato. All’inizio del suo mandato, nel luglio 2014, aveva ricevuto una lettera anonima che iniziava con la frase: «Ti sparo una pallottola in fronte se mi stacchi la luce». Un pezzo di carta scritto accuratamente a mano fatta avere a qualcuno molto vicino al sindaco che spaventato si è subito rivolto alla Polizia. Anche il sindaco che l’ha preceduto, Stefano Simoncini, si era visto appendere un fantoccio al collo vicino casa.