Osimo, litigio tra moglie e marito: lui finisce all’ospedale

Violentissima lite all’interno delle mura domestiche in via del Fosso a San Biagio di Osimo. Al culmine della litigata, all’improvviso, l’uomo si è sentito male ed è stato portato all'ospedale

Foto di repertorio

OSIMO – Moglie e marito, 60enni, sono stati protagonisti di una lite violentissima giovedì sera, 11 aprile, all’interno delle mura domestiche in via del Fosso a San Biagio di Osimo. Al culmine della litigata, all’improvviso, l’uomo si è sentito male. Già sofferente per problemi di salute antecedenti all’episodio, il particolare momento di concitazione non ha fatto altro che far precipitare il suo stato fisico. E’ stato chiamato aiuto. L’uomo infatti è cardiopatico e la sollecitazione derivata dal litigio l’ha fatto sussultare a tal punto da fargli temere per la propria vita.

Sul posto verso le 19 è arrivata l’ambulanza della Croce rossa e una pattuglia di Polizia del commissariato locale. Il marito è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette. Gli animi si sono acquietati. A procedere però con le indagini per ricostruire la vicenda sono gli stessi agenti di polizia. Al momento del litigio, con la coppia non ci sarebbero state altre persone ad assistere. Restano sconosciuti i motivi che hanno innescato il violento diverbio: sembra che i due siano in fase di separazione ma che, vivendo ancora insieme, il loro rapporto subisca di frequente scossoni. La vicenda si è risolta appunto con l’arrivo dei poliziotti e gli animi accesi hanno ritrovato la calma poco dopo.