Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, la municipale sequestra un cutter e un coltello nell’auto incidentata

Stamattina, 24 settembre, i vigili urbani di Osimo hanno fatto la scoperta al termine dei rilievi di rito dopo un banale incidente. In corso ora un altro intervento al Foro Boario per sospetta overdose

L'incidente
L'incidente

OSIMO – Erano le 8.30 di stamattina, 24 settembre, quando a Passatempo di Osimo una Fiat Punto condotta da P.P., osimana di 54 anni, mentre percorreva via Cavallotti si è scontrata con una Renault Clio condotta da G.P.D., brindisino di 50 anni domiciliato a Santa Maria Nuova, che percorreva via Turati. Lo scontro, da imputarsi a una mancata precedenza della Renault, forse dovuta a una distrazione, ha mandato entrambi i conducenti, in codice verde, al pronto soccorso dell’ospedale di Osimo. Sembrava un normale incidente ma nell’abitacolo della Renault Clio gli agenti di pattuglia hanno rinvenuto un cutter e un coltello a serramanico. Dopo le cure del caso, G.P.D. è stato ascoltato al comando di Polizia Locale ma non ha saputo spiegare cosa ci facesse a Passatempo né tanto meno è riuscito a giustificare il possesso delle lame. Sia il cutter che il coltello sono stati sequestrati e il brindisino, risultato pregiudicato, è stato deferito all’autorità giudiziaria per porto di armi e oggetti atti ad offendere, e ora rischia l’arresto da sei mesi a due anni e un’ammenda da mille a diecimila euro.

I soccorsi al Foro
I soccorsi al Foro

È in corso dalle 16 invece un intervento delicato al Foro Boario di Osimo, a pochi metri dal centro. Sul posto sanitari della Croce rossa e vigili urbani per soccorrere un uomo per una sospetta overdose. L’allarme è stato dato da un passante. Sono arrivati anche i poliziotti. Si tratta di F.A., 45enne osimano: i sintomi sono quelli di un’intossicazione da sostanze stupefacenti anche se, sul posto, la task force di soccorritori non ha trovato materiale alcuno. L’uomo ha risposto bene ai farmaci e non sarebbe in pericolo di vita.