Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, furti in via Cagiata

I malviventi sono riusciti a mettere a segno un furto nell'appartamento dell’ex presidente della Croce rossa Paolo Giorgi e visitarne altri due senza riuscire nell’intento

OSIMO – Sono tornati i ladri in via Cagiata a Osimo. Ieri sera, 2 novembre, sono riusciti a mettere a segno un furto in un appartamento, quello dell’ex presidente della Croce rossa Paolo Giorgi, visitare altri due senza riuscire nell’intento e fare incursione in un’autocarrozzeria a Campocavallo.

«I ladri sono passati a casa nostra, poi hanno setacciato altre abitazioni lungo via Cagiata. Una brutta esperienza accaduta verso le 18, a casa non c’era nessuno. Hanno portato via gioielli – dice Giorgi -. Ringrazio i carabinieri di Osimo che sono intervenuti e hanno segnalato una Fiat Punto grande con un faro rotto. Diamo una mano alle forze dell’ordine. Non è possibile che una pattuglia riesca a seguire quasi 40mila abitanti. Non voglio fare polemiche ma la politica deve dare un grosso contributo alle forze d’ordine. Facciamo subito qualcosa, vogliamo risposte».

Critica la Lega Osimo: «Le forze dell’ordine non possono, da sole, controllare tutto il territorio di Osimo. Nel silenzio totale del Partito democratico, la Lega torna a chiedere un intervento urgente per dare un supporto alle forze dell’ordine e il controllo di tutti coloro che sono stati ospitati nella nostra città senza i dovuti requisiti».

Il sindaco Simone Pugnaloni si è rivolto subito all’ex presidente: «Fa bene l’amico Paolo Giorgi a richiamare l’attenzione della politica sui furti in zona Cagiata e sul sostegno alle forze dell’ordine. Non è una competenza propria del Comune, però in cinque anni abbiamo investito più di 150mila euro in videosorveglianza e su agenti della Polizia locale che hanno contribuito ad arrestare malviventi in collaborazione proprio con le forze dell’ordine.

A breve partirà, completamente a carico del Comune, la messa a disposizione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza comunali registrate dalla centrale operativa della Polizia locale a Carabinieri e Polizia. Manca soltanto il nulla osta dalla Prefettura e poi i filmati potranno essere visualizzati direttamente dalla caserma e dal Commissariato senza doverle richiederle in tempi successivi da remoto. È massimo l’impegno per garantire la sicurezza nella nostra città: ricordo come di recente le telecamere del Comune hanno permesso ai poliziotti di arrestare il ladro in azione di notte in più negozi in pieno centro storico».