Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Covid, i nonnini della Residenza dorica ricevono la visita dell’arcivescovo Dal Cin

Gli ospiti della struttura del Gruppo Kos, di cui fanno parte tutte le Residenze “Anni azzurri” e le strutture Santo Stefano Riabilitazione distribuite in Italia, hanno vissuto con grande intensità l'evento dopo mesi di emergenza

L'arcivescovo Dal Cin in visita alla Residenza dorica
L'arcivescovo Dal Cin in visita alla Residenza dorica

LORETO – Hanno ricevuto la visita della Madonnina di Loreto e dell’arcivescovo di Loreto monsignor Fabio Dal Cin e per loro è stato un momento di grande commozione. Gli ospiti della Residenza dorica della Baraccola, struttura del Gruppo Kos di cui fanno parte tutte le Residenze “Anni azzurri” e le strutture Santo Stefano Riabilitazione distribuite in Italia, hanno vissuto con grande intensità la mattinata sia per la presenza dell’amatissima Madonnina lauretana, la cui statua è stata donata dalla coordinatrice infermieristica della residenza, Maria Cicchetti, sia per la presenza e le splendide parole dell’arcivescovo che ha portato conforto e messaggi di speranza ai nonnini della residenza, scesi in giardino per l’evento.

Il ritorno a una nuova normalità

Il personale e gli ospiti, inoltre, hanno animato il momento con canti e preghiere dedicati alla Madonna e per gli ospiti l’iniziativa, voluta dalla direttrice Lucia Masiero, è stata come una ricarica di energia, una boccata di aria fresca che ha consentito loro di toccare con mano quella che si sta prospettando come una nuova ripartenza e una nuova apertura delle rsa, graduale, rigorosa ed attenta, ma pur sempre un ritorno ad una nuova normalità.

Gli ospiti del Ceci per la prima volta all’aperto

Gli ospiti del Ceci

Alla casa di riposo Opera pia Ceci di Camerano, dopo un anno e mezzo gli ospiti sono usciti dalla struttura, hanno trascorso un bel pomeriggio nella campagna cameranese: hanno visto il grano ormai prossimo alla trebbiatura, cantato, ballato, recitato poesie e fatto merenda insieme.