Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Coronavirus, il pellegrinaggio Macerata-Loreto 2020 è online

Non essendo possibile trovarsi e camminare insieme, il Comitato organizzatore ha pensato di condividere un gesto di preghiera nel Santuario di Loreto

Pellegrinaggio per la via Lauretana
Pellegrinaggio per la via Lauretana

LORETO – «Quest’anno siamo chiamati ad essere pellegrini in un modo nuovo e imprevisto. Non essendo possibile trovarci e camminare insieme, abbiamo pensato di condividere attraverso i mezzi di comunicazione online e tv un gesto di preghiera nel Santuario di Loreto, con inizio alle 21».

La data resta quella di sabato 13 giugno ma contro ogni speranza nutrita fino all’ultimo minuto, il pellegrinaggio Macerata-Loreto, quest’anno alla 42esima edizione, non si farà, almeno nei modi in cui si è sempre realizzato. Il comitato organizzatore ha ricevuto decine di messaggi e in queste ore ha pubblicato il nuovo manifesto confermando l’edizione inedita.

«Tutto quanto accaduto non ci impedisce di metterci in cammino e di scoprire la pertinenza del tema che abbiamo scelto: “Mi sono scoperto all’improvviso un bisogno di impossibile” – dicono gli amici del Comitato -. Il pellegrinaggio è ora».

L’anno scorso proprio di questi tempi erano 150 i pullman iscritti e per il giorno dell’evento se ne attendevano almeno 300. Le Regioni con un maggior numero di adesioni sono da sempre le Marche, la Lombardia, il Veneto, la Toscana, l’Emilia Romagna, la Puglia e l’Abruzzo. In attesa dell’appuntamento, numerosi volontari si erano messi al lavoro nei vari servizi e molti altri se ne sarebbero aggiunti nei giorni a venire, fino a raggiungere le tremila unità. Quest’anno il comitato organizzatore è lo stesso al lavoro anche se in maniera diversa. Si attende lo stesso l’abbraccio del Santo Padre che con il saluto forse in diretta potrebbe riportare in essere lo stesso spirito che da sempre anima le migliaia di pellegrini che partecipano alla “Macerata-Loreto”.