Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Il Coni premia i migliori del Piceno, c’è anche il “fidardense” Ernesto Vagnoni

Il preparatore dei portieri del Castelfidardo ha ricevuto il riconoscimento all'Auditorium comunale di San Benedetto del Tronto per la regia di “Oltre il Gol”, docufilm sul calcio giovanile

Ernesto Vagnoni premiato dal Coni di Ascoli Piceno

CASTELFIDARDO – Importante riconoscimento dal Coni provinciale di Ascoli Piceno per Ernesto Vagnoni, il preparatore dei portieri del Castelfidardo calcio alla terza stagione in maglia biancoverde. Vagnoni è stato premiato ieri sera presso l’Auditorium comunale di San Benedetto del Tronto per il docufilm-cortometraggio “Oltre il Gol”, di cui è regista e sceneggiatore con la sua casa di produzione Lux Video”, società fondata 10 anni fa che realizza film e video con tematiche sociali e di attualità. L’altra grande passione di Vagnoni, oltre al calcio, è infatti la macchina da presa. Queste due realtà sono state unite in un lavoro cinematografico, che dà voce alla storia ma anche ai vissuti interiori dei ragazzi che praticano il calcio in società dilettantistiche.

L'allenatore regista Ernesto Vagnoni
L’allenatore regista Ernesto Vagnoni

Alle riprese di “Oltre il gol” hanno partecipato 38 bambini tesserati con società come Borgo Solestà, Torrione e Centoprandonese.
«Ho cercato di guardare cosa c’è dietro il mondo del calcio giovanile – ha spiegato Vagnoni – indagando su come i ragazzi, gli allenatori, i dirigenti e i genitori vivono questa realtà. È un progetto che ho scritto io e ho avuto in questi anni un punto di vista privilegiato per constatare aspetti positivi e negativi del calcio giovanile. La volontà è quella di far luce sul ruolo e sulla relazione tra le varie figure che gravitano intorno a questa realtà, in questo caso calcistica, ma che ritroviamo in qualsiasi società sportiva».
Il premio è stato consegnato dal Presidente regionale del Coni Fabio Luna. Erano presenti tra gli altri anche Fabio Sturani, rappresentante Comitati Regionali Area Centro, e Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno.