Luciano Castiglione: «Una cosa è fornire energia, un’altra è servire»

Intervista al direttore generale Astea Energia, realtà marchigiana con sede a Osimo. Con il manager anche il punto sul settore e sulla liberalizzazione del mercato elettrico voluto dall'Autorità Garante

Il direttore di Astea Energia Luciano Castiglione
Il direttore di Astea Energia Luciano Castiglione

OSIMO – Intervista a Luciano Castiglione, direttore generale Astea Energia, realtà marchigiana che vende energia con sede a Osimo. Con il manager anche il punto sul settore e sulla liberalizzazione del mercato elettrico voluto dall’Autorità Garante, che ha rimandato più volte il passaggio, ma che ora sembra vada verso la stretta finale.

1) Direttore, cosa è successo al mercato luce e gas negli ultimi anni e cosa accadrà nel futuro più prossimo? Quali sono i tre principali vantaggi della liberalizzazione per le imprese marchigiane?
«Tutta l’attività normativa di settore negli ultimi anni è stata orientata ad agevolare la concentrazione degli operatori e a preparare i clienti alla liberalizzazione completa del mercato che si rimanda dal lontano 2007, ma il cui processo è finalmente avviato a conclusione. È pur vero che la maggior parte dei clienti, soprattutto le famiglie, non ha ancora optato per il mercato libero, ma questa scelta è figlia spesso della difficoltà nell’orientarsi tra bollette poco comprensibili ed offerte complesse e nei tecnicismi propri del settore. Lavoriamo ogni giorno in stretto contatto anche con le Associazioni dei consumatori perché il nostro obiettivo, nel processo della liberalizzazione, è valorizzare il cliente e perché il mercato libero sia realmente un’opportunità. La nostra vision si sintetizza nel verbo “servire”: essere cioè utili fornendo risposte efficaci per le esigenze di ogni cliente, essere presenti quando gli occorre una consulenza, essere vicini al suo territorio e contribuire alla sua crescita ed alla creazione di nuovo valore».

2) Astea Energia come sta rispondendo ai cambiamenti e soprattutto quando e come è cresciuta?
«
Astea Energia negli ultimi anni si è impegnata molto per accompagnare consapevolmente i clienti verso la liberalizzazione del mercato e questo rappresenta la unica e vera Tutela, aldilà di ogni imposizione normativa. Anche per questo motivo abbiamo fatto nascere una divisione dedicata esclusivamente all’efficienza energetica e all’ottimizzazione dei consumi perché così facendo riusciamo a garantire il vero risparmio nel tempo. L’arrivo della SGR-Gruppo Società Gas Rimini da quest’anno ha portato ulteriore linfa allo sviluppo di questo progetto».

3) SGR è quindi una risorsa per Astea Energia e per tutto il territorio marchigiano. Quali sono stati e quali saranno i principali vantaggi per gli utenti?
«SGR rappresenta il perfetto completamento di ciò che fino ad oggi è stata Astea Energia. Per noi le aziende sono le persone che le creano e che vi lavorano, sono partner da sostenere e da promuovere e questo rispetto per i clienti, questa attenzione all’etica del business è il principio fondante di SGR.

Astea Energia rappresenta questi valori nel territorio marchigiano ed insieme ad SGR accompagneremo i clienti verso il mercato libero garantendo loro il mantenimento di un servizio eccellente e puntuale direttamente dove il Cliente lo desidera senza che questo comporti alcun incremento della spesa energetica delle famiglie e delle aziende.

Molti pensano che il Mercato di Tutela sia una garanzia, ma con il processo delle aste i clienti verranno assegnati a “pacchetti” a grandi operatori nazionali in maniera coatta dal luglio del 2019. L’unica vera garanzia è il rapporto a tre che si stringe tra il Cliente, il territorio ed il fornitore. La nostra attività quotidiana mira a fare crescere la consapevolezza del valore del servizio nei nostri Clienti ed a rafforzare quella fiducia che ci ha premiato negli anni. In tutto questo l’aiuto di SGR è centrale».

4) Cosa vuol dire che c’è “differenza tra Fornire e Servire?”
«
Replicheremo il modello vincente di SGR. Anche Astea Energia infatti oggi è diventata una multiutility innovativa, dinamica e sostenibile. Offriamo servizi che vanno oltre la semplice fornitura di gas e energia elettrica. Ci occupiamo di installazioni e manutenzioni, di emergenze, check up energetici e vendita diretta di prodotti ecocompatibili e sostenibili. Ci vogliamo differenziare per la gestione di un servizio affidabile, trasparente e responsabile, integrato a strumenti di customer care che mirano non solo ad assistere ma anche a tutelare i consumatori, aiutandoli a fare un uso intelligente dell’energia. Siamo inoltre profondamente radicati sul territorio e promuoviamo tutte le iniziative meritevoli con particolare attenzione alla cultura, allo sport, alla solidarietà e all’ambiente sempre in un’ottica di sostenibilità economica, ambientale e sociale».

5) Quali sono i primi programmi che avete per garantire trasparenza e sicurezza a chi passa ad Astea Energia?
«
Abbiamo in progetto per il 2018 di realizzare una sezione del sito che possa fungere da approfondimento in merito a tutte le tematiche ad oggi toccate, dalle informazioni sulle differenze tra mercato tutelato a libero, sui consumi, sui costi, sulla bolletta. Cercheremo di essere sempre presenti online anche sui social per garantire il massimo del servizio, della trasparenza e della prossimità. Attraverso l’uso dei social in particolare cercheremo di informare, formare e gestire chi crede che i temi della sostenibilità e dei consumi siano oggigiorno di primaria necessità. Ci piacerebbe riuscire a creare una comunità attiva di persone che hanno a cuore questi temi e che, insieme a noi, possano essere ambasciatori sostenibili».