La dea bendata bacia Castelfidardo

È un fidardense l'uomo che nella tabaccheria del Parco di via Donizetti, con una giocata da tre euro ai “Numeri fortunati”, si è portato a casa 200 mila euro

I titolari con il biglietto vincente
I titolari con il biglietto vincente

CASTELFIDARDO – Sono stati vinti 200mila euro oggi pomeriggio, 9 settembre, con una giocata da tre euro ai “Numeri fortunati”. Il locale baciato dalla dea bendata è la tabaccheria del Parco di via Donizetti a Castelfidardo. «Con una giocata da soli tre euro il fortunato ha vinto il primo premio.

Il vincitore è un fidardense, un signore del posto che ogni tanto gioca qui – hanno raccontato i proprietari, i coniugi Roberto Strappato e Barbara Donati -. Era l’orario di apertura del pomeriggio. Si è seduto a giocare e ci ha chiamato quando si è reso conto della vittoria. Se n’è andato quasi sotto choc, troppo felice per gioire, così quanto noi, ancora dobbiamo realizzare. Siamo molto felici per lui».

Il giocatore ha trovato i due numeri fortunati, il 34 e il 67. Si devono scoprire i “Numeri vincenti” celati dall’immagine di sedici biglie colorate che recano l’immagine di una stella. Successivamente si devono grattare nelle cinque giocate solo i numeri corrispondenti, cioè uguali, a quelli rinvenuti nei “Numeri vincenti”. Per ogni giocata, se vengono scoperti tutti i numeri, si vince il premio indicato nella giocata stessa. I tanti frequentatori della tabaccheria una volta appresa la notizia della vincita e dopo aver letto con attenzione il biglietto esposto hanno applaudito al fortunato chiedendosi chi fosse. Al momento la sua identità è coperta, per sua espressa volontà, dal segreto.