Osimo

Castelfidardo, tragico incidente alla Due giorni marchigiana di ciclismo: muore un direttore sportivo

Perde la vita un tecnico. In gravissime condizioni il ciclista che l'ha investito. Città in lutto per il bilancio di una giornata di festa

La corsa a Castelfidardo
La corsa a Castelfidardo

CASTELFIDARDO – Tragedia oggi pomeriggio (22 maggio) alla Due giorni marchigiana di Castelfidardo. Un ciclista ha improvvisamente sbandato mentre era a pochi metri dal traguardo e ha travolto un direttore sportivo che ha perso la vita.

L’incidente è avvenuto durante la volata finale in via Recanatese dopo il Gatto nero. L’impatto tra i due è stato violentissimo, tanto il corridore quanto il tecnico sono stati immediatamente soccorsi, è intervenuto anche l’elisoccorso ma purtroppo le condizioni del tecnico sono apparse subito disperate.

I due non risiedono in zona, fanno parte di team diversi che hanno raggiunto la città della fisarmonica dal Nord Italia. Il ciclista si trova all’ospedale di Torrette di Ancona in condizioni molto gravi per un trauma del rachide. Doveva essere una due giorni di festa in città ma le celebrazioni sono terminate in tragedia.

Ti potrebbero interessare

Castelfidardo, Serena Dandini apre la rassegna “Non a voce sola”

L’assessore Cittadini: «Siamo lieti di entrare a far parte del prestigioso circuito di questa rassegna e di elevare l’offerta culturale del nostro pacchetto di eventi estivi con il carisma di un’artista capace di sviscerare con leggerezza ed ironia temi complessi ed importanti»

Castelfidardo, torna la “Fisarmonica run”

Una tradizione podistica resa possibile dall’impegno dell’Atletica Amatori Avis. Alla classica competizione di corsa su strada regionale valida per il Grand Prix Master Fidal Marche, si abbinano le due camminate ludico-motorie aperte a tutti