Osimo

Castelfidardo, il polo della sicurezza è realta

Dopo il completamento del primo stralcio che ha riguardato principalmente l’efficientamento energetico, sono stati assegnati lavori per l’adeguamento degli spazi interni nell’ala destinata ad ospitare la sede della Croce Verde

Roberto Ascani, sindaco di Castelfidardo

CASTELFIDARDO – È stato fatto un ulteriore passo in avanti nel percorso che porterà alla realizzazione del polo della sicurezza nell’ex sede della casa di riposo Mordini a Castelfidardo. Dopo il completamento del primo stralcio che ha riguardato principalmente l’efficientamento energetico, sono stati assegnati i lavori per l’adeguamento degli spazi interni nell’ala destinata ad ospitare la sede della Croce Verde. In settimana sarà firmato il verbale di inizio lavori, la cui realizzazione è fissata nel tempo massimo di 120 giorni. Come previsto dal progetto, per rendere funzionale la struttura al nuovo uso, si procederà alla demolizione delle pareti divisorie, dei pavimenti e dei massetti delle aree interessate: ciò permetterà di organizzare i nuovi ambienti, dotati di un disimpegno tra l’aula formativa e l’autorimessa, rendendo autonome le funzioni di centro aggregativo e di Croce Verde, attività distinte anche attraverso ingressi e servizi igienici separati ed autonomi. Al primo piano, a servizio della sola Croce Verde, gli spazi comprendono un atrio, una sala d’attesa, uffici amministrativi, salone formativo, sale ricreative, spogliatoi per il personale volontario e bagni distinti per sesso sia privati che al pubblico. Per il secondo piano è previsto invece un intervento atto a separare le camere riservate al personale dall’area ricreativa e ad ottenere una stanza grande ed accessoriata con impianto di trasmissione e telefono centralino per lo svolgimento delle funzioni di soccorso. «Un significativo passo avanti per una realtà come la Croce Verde di fondamentale importanza nel soccorso e nell’assistenza ai nostri concittadini», commenta il sindaco Roberto Ascani.

Ti potrebbero interessare

Castelfidardo, Serena Dandini apre la rassegna “Non a voce sola”

L’assessore Cittadini: «Siamo lieti di entrare a far parte del prestigioso circuito di questa rassegna e di elevare l’offerta culturale del nostro pacchetto di eventi estivi con il carisma di un’artista capace di sviscerare con leggerezza ed ironia temi complessi ed importanti»

Castelfidardo, torna la “Fisarmonica run”

Una tradizione podistica resa possibile dall’impegno dell’Atletica Amatori Avis. Alla classica competizione di corsa su strada regionale valida per il Grand Prix Master Fidal Marche, si abbinano le due camminate ludico-motorie aperte a tutti