Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Castelfidardo, al via il Premio internazionale della fisarmonica

L'edizione 2020 del Pif sarà rispettosa delle linee guida in materia di sicurezza. Il teatro Astra, per l'occasione, si trasforma in uno studio televisivo, in collegamento artisti da 36 Paesi e 45 giurati

La Compagnia degli istanti apre il Premio
La Compagnia degli istanti apre il Premio

CASTELFIDARDO- La partecipazione di artisti da 36 Paesi e di 45 giurati collegati da ogni parte del mondo più grandi nomi, come quello di Raphael Gualazzi, sono gli ingredienti dell’edizione 2020 del Pif, Premio internazionale della fisarmonica di Castelfidardo. Lo staff coordinato dall’Amministrazione comunale e dal direttore artistico Renzo Ruggieri ha stravolto il palinsesto organizzando un’edizione rispettosa delle linee guida in materia di sicurezza: il teatro Astra si trasforma in uno studio televisivo professionale con la ripresa di Étv Marche, lo streaming sui canali social e il maxischermo in piazza della Repubblica consentono di diffondere capillarmente ogni fase dell’evento, le audizioni su piattaforme digitali garantiscono la certezza della diretta.

Il programma delle serate all’Astra inizia stasera, 16 settembre, alle 21.30 ingresso gratuito con lo spettacolo “Tutti i colori del mondo” ispirato al tema del Pif, un incontro di arti e talenti di cui è protagonista “La Compagnia degli istanti”. Giovedì 17 il poliedrico pianista Danilo Rea andrà a braccetto con uno dei più importanti fisarmonicisti jazz, Luciano Biondini, un concerto esclusivo che non trascurerà un omaggio ad Ennio Morricone (biglietti a 20 euro, prevendite alla Pro loco e online). La classica serata “memories” del venerdì 18 (ingresso gratuito) è invece dedicata al maestro Luciano Fancelli che in appena 25 anni di vita ha lasciato pagine immortali reinterpretate dal “Virtuosity duo” e dall’Italian accordion quintet. Sabato 19 il concerto di Gualazzi, icona del pop che grazie alle incursioni del maestro Ruggieri darà vita ad una fusione di stili ed eccellenze in uno spettacolo unico (biglietto 20 euro).

«Abbiamo cercato di trasformare le restrizioni in opportunità, diffondendo il Pif anche attraverso il web: tutti guardano con interesse a questa sperimentazione che abbattendo le distanze permette una partecipazione ancor più ampia, accentuando la vocazione mondiale e toccando tutti i cinque continenti – spiegano il sindaco Roberto Ascani e l’assessore alla Cultura Ruben Cittadini -. Con il direttore artistico Renzo Ruggieri si è messo a punto un format nuovo, che nulla toglie alla qualità e attrattività del concorso e permette di vivere gli eventi in streaming da ogni dove o in presenza conferendo una visibilità senza precedenti all’insegna della condivisione e della festa».