Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Castelfidardo, l’onorevole Francesco Lollobrigida in città a sostegno della candidata a sindaco Gabriella Turchetti

La candidata a sindaco per il centrodestra, Gabriella Turchetti, ha accolto in città il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei Deputati

Da sinistra: Gabriella Turchetti, Francesco Lollobrigida, Emanuele Prisco e Stefano Benvenuti Gostoli
Da sinistra: Gabriella Turchetti, Francesco Lollobrigida, Emanuele Prisco e Stefano Benvenuti Gostoli

CASTELFIDARDO – La candidata a sindaco di Castelfidardo per il centrodestra, Gabriella Turchetti, assieme a tutti i candidati delle tre liste di sostegno (Fratelli d’Italia, Lega Castelfidardo e Fare bene per Castelfidardo), ha accolto in città il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei Deputati Francesco Lollobrigida. Oggi pomeriggio, 13 settembre, Lollobrigida si è fermato a Porta Marina.

Le parole dell’onorevole Lollobrigida

«Questa è la mia seconda regione, quella dove gli imprenditori si sono fatti da sé – ha detto l’onorevole -. Accanto al governo di Francesco Acquaroli c’è bisogno di punti di riferimento e i sindaci sono fondamentali. Come Fratelli d’Italia nostro compito è essere pilastro delle coalizioni. Il 21 settembre è il primo anniversario della “liberazione delle Marche” con Acquaroli presidente. Ha reso possibile spezzare il malgoverno della Sinistra che ha portato (in Italia) ai 5 stelle. Nostro compito qui a Castelfidardo è riallacciare il tessuto a quello regionale. Ci aspettiamo un risultato eclatante».

Sull’emergenza sanitaria ha detto: «Siamo convinti che bisogna battersi contro la pandemia, dell’utilità dei vaccini, ma il green pass non crediamo serve a qualcosa. Non è provata alcuna utilità di questo strumento. Serve a indurre la vaccinazione perché il governo non ha il coraggio di renderlo obbligatorio».

Gli altri interventi

«Lollobrigida ha fortemente voluto inserire la tappa di Castelfidardo nella sua giornata di presenza nelle Marche – ha detto Carlo Ciccioli, capogruppo regionale di Fratelli d’Italia -. Crediamo fortemente che questa città mal governata dalla sinistra prima, e dal Movimento 5 stelle poi, debba svoltare. Noi, come coalizione ci proponiamo come l’alternativa migliore, in grado di restituire la città ai suoi abitanti. La nostra candidata è pronta per la sfida che non la vedrà essere da sola ma ben coadiuvata da una squadra di candidati consiglieri capaci, espressione delle diverse anime della società civile e con esperienza in molti ambiti».

«Siamo fiduciosi che gli elettori di Castelfidardo sappiano comprendere che la nostra proposta amministrativa – ha aggiunto il portavoce provinciale di Ancona di FdI Stefano Benvenuti Gostoli – sia forte, attuabile e necessaria per restituire a Castelfidardo il ruolo che merita nel territorio di riferimento».

Dello stesso avviso la candidata Turchetti: «Sono molto contenta che il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli, e tutto il Direttivo di FdI, siano presenti in città. Segno di quella vicinanza e di quella continuità di governo Regione-Comune-gruppi parlamentari di centrodestra di cui beneficeranno tutti i residenti di Castelfidardo, grazie alla mia elezione a primo cittadino, e che attueremo fin dal giorno dell’insediamento. Una strada maestra in grado di portare enormi benefici alla nostra città che amiamo e che vorremmo, tutti insieme, risvegliare e far tornare a essere bene amministrata. Castelfidardo è stata ai box di partenza per troppo tempo».

Presenti anche le onorevoli Lucia Albano e Rachele Silvetri, il deputato di FdI Emanuele Prisco e il portavoce provinciale Stefano Benvenuti Gostoli.