Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Castelfidardo, un libro su Paolo Soprani a cento anni dalla scomparsa

Una pubblicazione che mette insieme gli eventi e il racconto della vita dell'inventore della fisarmonica. Presentazione mercoledì 18 dicembre presso la Regione Marche, che patrocina l'opera insieme al Comune di Castelfidardo

CASTELFIDARDO – A 100 anni dalla sua morte esce un volume sulla figura di Paolo Soprani, l’inventore dell’industria della fisarmonica. Una pubblicazione che mette insieme gli eventi e il racconto di una vita unica nel panorama creativo ed imprenditoriale delle Marche.

Il libro verrà presentato mercoledì 18 dicembre, alle ore 12, presso la Sala Raffello del Palazzo della Regione in via Gentile da Fabriano ad Ancona.
Il volume si compone di tre parti: l’idea, la leggenda e l’uomo, impreziosite da foto inedite, commenti e aneddoti. L’amicizia ultratrentennale tra Nazzareno Carini e Vincenzo Canali ha generato l’idea di confezionare un libro in doppia lingua (italiano e inglese) che testimoniasse il patrimonio culturale e l’esempio umano di Paolo Soprani, dagli inizi nel 1863 quando cominciò a lavorare sulla produzione di strumenti a mantice, fino ai primi del ‘900 quando arrivò a trasformare l’armonico in una vera e propria fisarmonica
Una squadra di professionisti e di sostenitori si è messa al lavoro per realizzare l’opera, sotto il patrocinio della Regione Marche e del Comune di Castelfidardo e con l’impegno editoriale della Tecnostampa di Recanati.
Il volume sarà successivamente disponibile presso la libreria Aleph di Castelfidardo.