Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Castelfidardo, Frolla debutta al parco del Monumento

La stagione estiva parte all’insegna della solidarietà e della “dolcezza” nella città della fisarmonica. Felicissimo il sindaco Roberto Ascani

CASTELFIDARDO – Frolla debutta al chiosco del parco nazionale del Monumento di Castelfidardo, uno dei fulcri della storia fidardense immerso nel verde, oggi pomeriggio (4 luglio). La stagione estiva parte così all’insegna della solidarietà e della “dolcezza” nella città della fisarmonica. La storia del primo biscottificio solidale in Italia che dà lavoro a ragazzi disabili ha fatto commuovere tanti e sta continuando a infondere coraggio ed energia a tutti coloro che ne vengono a contatto, anche soltanto assaggiando un biscotto. «Frolla come tutti i progetti parte da un’idea ma ancor prima nasce da una semplice storia di amicizia – dicono Jacopo Corona e Gianluca Di Lorenzo, uno aspirante pasticcere e l’altro operatore sociale -. Abbiamo fatto del lavoro sociale una vera e propria scelta di vita. Volevamo sviluppare qualcosa insieme e allora ci siamo messi a tavolino e siamo semplicemente partiti da quello che avevamo a disposizione ed abbiamo iniziato a lavorarci». Oggi il loro biscottificio artigianale è un marchio riconosciuto a livello nazionale.

Felicissimo il sindaco Roberto Ascani: «Ci siamo davvero. È un progetto che ci ha sorpreso per l’entusiasmo con cui è stato preparato dai ragazzi. Nonostante abbiano alle spalle già altri progetti importanti hanno messo la stessa determinazione della prima volta. Questo fa loro onore e il mio augurio è quello di avere sempre questa fiducia contagiosa». Si occuperanno anche della gestione ordinaria dell’area giochi, dei bagni e di una supervisione generale del situazione nel parco. Il tutto con l’inclusione lavorativa di soggetti svantaggiati. Tante le novità che stanno prendendo campo e che nemmeno lo stop per l’emergenza Coronavirus ha fermato. La recente riapertura del “Diversamente bar” di Osimo dopo il lockdown si è arricchita del “Frolla garden”, il giardino per gli aperitivi, e da poco è arrivata la stampante alimentare per biscotti grazie a Fondazione Cariverona e Artepan.