Castelfidardo a Gaeta per il convegno dei minisindaci dei parchi d’Italia

All'incontro, che si svolge oggi, 16 maggio, nella cittadina laziale, tra i partecipanti anche l’istituto comprensivo “Soprani” di Castelfidardo con il minisindaco Ivan Junior Esposito, il vice Francesco Nucci, le referenti Clelia Belleggia e Arianna Lubrani, e la dirigente scolastica Vincenza D’Angelo

La scuola a Gaeta
La scuola a Gaeta

CASTELFIDARDO – La città di Gaeta ospita oggi, 16 maggio, il 19esimo convegno dei minisindaci dei parchi d’Italia con la partecipazione dell’istituto comprensivo “Soprani” di Castelfidardo, presente con il minisindaco Ivan Junior Esposito, il vice Francesco Nucci, le referenti Clelia Belleggia e Arianna Lubrani, e la dirigente scolastica Vincenza D’Angelo. La rete regionale partecipante comprende anche gli istituti comprensivi “Solari” di Loreto e “Gigli” di Pianello Vallesina.

Il progetto annovera 20 parchi nazionali, rappresentati dagli istituti e dai Comuni di riferimento per lo sviluppo del turismo scolastico e della cultura ambientalistica, nonché della cittadinanza attiva. Gli studenti si confrontano quest’anno sul tema dell’ambiente nella Costituzione italiana tra presente e futuro. «Il mare, la vegetazione, gli sbandieratori, le musiche folcloristiche e un trampoliere in veste di Pulcinella hanno coronato ancora una volta la storia di “Coloriamo il nostro futuro” – dicono i partecipanti -, progetto che ossigena il territorio, arricchisce le menti e rende nobile il cuore di piccoli e grandi».