Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Castelfidardo, tutti pazzi per il cartone che sensibilizza all’educazione stradale

All’istituto superiore Meucci è stata presentata la prima puntata del videoclip animato realizzato da e per i ragazzi. Assieme alle autorità istituzionali e scolastiche anche l’attore Marco Marzocca, che ha doppiato un episodio

Marco Marzocca al Meucci
Marco Marzocca al Meucci

CASTELFIDARDO – Il progetto prende il nome “Lello, il cartello (de Castello)” e ieri, 22 maggio, all’istituto superiore Meucci di Castelfidardo è stata presentata la prima puntata del cartone realizzato da e per i ragazzi per sensibilizzare le nuove generazioni all’educazione stradale. Assieme alle autorità istituzionali e scolastiche è intervenuto anche l’attore Marco Marzocca che ha doppiato una puntata del videoclip animato.

A fare gli onori di casa il dirigente scolastico Angelo Frisoli, il professor Gabriele Calducci e la professoressa Sofia Frontini: «Il videoclip intende rivolgersi soprattutto ai bambini delle scuole primarie, con lo scopo di insegnare a rispettare il codice della strada attraverso la conoscenza della segnaletica e delle norme di comportamento necessarie».

Un frame del cartone

Si tratta di episodi di pochi minuti, lezioni semplici che spiegano la segnaletica stradale, le norme di comportamento sia come pedoni che come ciclisti e passeggeri, catturando l’attenzione dei ragazzi e affiancandosi sempre alla competenza della Polizia locale (presente il comandante Paolo Tondini). «Sentiamo molto la responsabilità di parlare a bambini più piccoli: la sfida più grande è trovare un linguaggio adeguato e di sviluppare un cartone che desti interesse. Ci rende orgogliosi creare qualcosa di utile alla società e al territorio in cui viviamo», hanno detto dalla scuola. Meucci e Comune sono fautori del progetto voluto dall’Amministrazione comunale. «E’ nuovo e unico nel suo genere e siamo veramente fieri perché ha saputo coinvolgere molti soggetti, unendo le varie sensibilità al servizio di un ideale comune», ha detto il sindaco Roberto Ascani. Grazie al sostegno economico dell’Amministrazione comunale, il Meucci ha allestito un atelier creativo dotato di pc nuovi, veloci, provvisti dei programmi specifici per la creazione di un cartone animato e di tavolette grafiche di ultima generazione per dare libero sfogo alla creatività. I ragazzi del Liceo delle Scienze applicate hanno aderito in maniera volontaria al progetto.

Tutor d’eccezione l’ex studente Marco Rossi, ora disegnatore e sviluppatore presso la Rainbow, che con orgoglio ha messo a disposizione il suo know how insegnando le tecniche di sviluppo e realizzazione di videoclip animate. Presenti per la Regione Marche il consigliere Mirko Bilò e Monica Bordoni.