Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Castelfidardo, consumavano bevande in un locale: scattano le sanzioni

I Carabinieri della locale Stazione ieri, 1 giugno, hanno contestato ai gestori la violazione di norme per il contenimento del contagio da Covid-19. I titolari infatti hanno consentito il consumo di bevande all’interno dell’esercizio nel periodo antecedente al 31 maggio in cui era ancora vietato

CASTELFIDARDO – Non si sono allentati i controlli delle forze dell’ordine nonostante le maglie delle restrizioni si siano allentate con l’inizio del mese di giugno, a livello nazionale e locale. A conclusione degli accertamenti necessari, i Carabinieri della Stazione di Castelfidardo ieri, 1 giugno, hanno contestato la violazione di norme per il contenimento del contagio da Covid-19 ai gestori di un locale pubblico della città. I titolari infatti hanno consentito il consumo di bevande all’interno dell’esercizio nel periodo antecedente al 31 maggio in cui era ancora vietato.

Stessa contravvenzione è stata contestata anche ad un avventore, 40enne anconetano, controllato all’interno del locale. L’illecito contestato è contemplato dagli articoli 4 e 13 del decreto legge 52 del 2021 (attività di ristorazione) ed articolo 4 del dl 19 del 2020.

È stata anche informata la Prefettura di Ancona per l’irrogazione della sanzione accessoria di sospensione dell’attività. Una misura già messa in atto nei confronti di diversi locali di somministrazione nell’anconetano.

Tanti i controlli effettuati e in corso in queste ore di festa per il 2 Giugno.