Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Castelfidardo, arriva il baby Marino dalla Fermana

I fisarmonicisti sposano la linea verde. Dopo l'arrivo di Ferdinando D'Ercole (classe '99), ieri sera è stato perfezionato il tesseramento del centrocampista offensivo classe 2000

Carmine Marino con la maglia dell'Ascoli

CASTELFIDARDO – I fisarmonicisti sposano la linea verde. Dopo l’annuncio giovedì dell’arrivo di Ferdinando D’Ercole (classe ’99, in prestito dal Teramo), ieri sera è stato perfezionato il tesseramento di Carmine Marino, giovanissimo centrocampista offensivo classe 2000.

Cresciuto nelle giovanili dell’Ascoli, lo scorso anno ha indossato la maglia della Berretti della Fermana. Potrà essere utile sia alla prima squadra che alla formazione della Juniores Nazionale, che è in lotta per conquistare un posto nei play-off.

Con questi due ultimi arrivi il mercato della squadra biancoverde dovrebbe essere concluso, a meno di colpi di scena dell’ultimo minuto. È un Castelfidardo piuttosto rinnovato quello che affronterà il girone di ritorno del campionato di serie D. Il matador Minella (trasferitosi al Monterosi) è stato sostituito dal bomber Pedalino (già in gol all’esordio). Al posto di Di Natale è arrivato Terrenzio dal Monticelli, mentre le partenze degli under Giannantonio e Di Sabato sono state colmate dagli arrivi di D’Ercole e Marino. E altri giovani utili alla causa di mister Vagnoni potranno arrivare direttamente dal vivaio interno, come il fidardense Alessandro Burini che proprio domenica scorsa ha fatto il suo esordio a Sulmona dal primo minuto, complice il forfait last minute di William Bordi. E a proposito di infermeria, in previsione della gara interna contro la Sangiustese di domenica prossima, mister Vagnoni dovrebbe recuperare alcuni giocatori. Quasi sicuramente Bordi tornerà a disposizione così come capitan Pigini, mentre sia Grazioso che Battaluscio dovrebbero essere tenuti a riposo. Tra i pali dal primo minuto dovrebbe farsi rivedere Manuel Selvaggio, che ha giocato l’ultima partita da titolare lo scorso 5 novembre contro il Matelica.