Osimo

Castelfidardo a Pineto senza Pigini e Filipponi

I fidardensi dovranno rinunciare ai due titolari per la delicata sfida di domenica contro Pineto. Assenze anche tra gli abruzzesi allenati dal tecnico marchigiano Amaolo

OSIMO – Brutta tegola sul Castelfidardo che per la decisiva sfida di domenica a Pineto dovrà fare a meno di Pigini e Filipponi. Primi grattacapi dunque per il tecnico Bolzan dopo la bella prova di domenica scorsa contro la Vis Pesaro. Gli allenamenti in casa biancoverde sono ripresi martedi con il tecnico argentino impegnato a ridisegnare la squadra per sopperire alle due pesanti assenze.

Capitan Pigini dovrà scontare un turno di squalifica per i due cartellini gialli rimediati nell’ultima sfida contro i pesaresi, stesso discorso per Filipponi con l’ammonizione rimediata durante la partita ha raggiunto quota cinque cartellini facendo scattare la recidiva in ammonizione e quindi il turno di squalifica. I due giocatori rappresentano veri e propri punti di forza della squadra e fino ad erano sempre stati titolari in tutte le partite disputate dal Castelfidardo. Un rebus difficile, quindi, per Bolzan che nel giro di pochi giorni dovrà trovare la quadratura del cerchio per presentarsi nelle migliori condizioni al difficile scontro in terra abruzzese.

I fidardensi lavoreranno sul campo oggi e domani mentre è prevista per sabato mattina la rifinitura al termine della quale il mister stilerà la lista dei convocati. Problemi analoghi anche in casa Pineto che dovrà invece fare a meno dell’indisponibile Di Rosa. La squadra, allenata dal sangiorgese Daniele Amaolo, potrebbe inoltre registrare anche il forfait di Ganci che negli ultimi tempi sta faticando a trovare spazio negli schemi del mister marchigiano.

Ti potrebbero interessare

Castelfidardo, Serena Dandini apre la rassegna “Non a voce sola”

L’assessore Cittadini: «Siamo lieti di entrare a far parte del prestigioso circuito di questa rassegna e di elevare l’offerta culturale del nostro pacchetto di eventi estivi con il carisma di un’artista capace di sviscerare con leggerezza ed ironia temi complessi ed importanti»