Bollette luce e gas, pericolo truffe: attenzione ai finti operatori Astea

L’azienda multiservizi osimana mette in guardia i cittadini dopo le segnalazioni ricevute nelle ultime ore. Finti operatori telefonici si spacciano per Astea Energia chiedendo i dati delle bollette per attivare il passaggio di gestore all'insaputa del raggirato.

Truffa, foto di repertorio
Truffa, foto di repertorio

OSIMO – All’inizio il pericolo truffe arrivava dal porta a porta, ora invece viaggia prevalentemente via telefono. Dopo aver ricevuto numerose segnalazioni di casi sospetti, Astea Energia lancia l’allarme e mette in guardia i cittadini da falsi operatori telefonici che si spacciano per dipendenti dell’azienda osimana. «I nostri clienti ci segnalano di ricevere chiamate dal numero 05731561921 – scrive in una nota Astea Energia –. Questo numero è stato più volte segnalato sul web insieme allo 0572580172 e 3499727839. Gli operatori telefonici si spacciano per Astea Energia chiedendo i dati delle bollette ed insistendo per un appuntamento con un loro incaricato. Attenzione: è una truffa».
L’obiettivo dei truffatori è ottenere il numero di codice identificativo Pod per la bolletta dell’energia elettrica e Pdr per quella del gas. Si tratta delle informazioni necessarie per attivare il passaggio di gestore all’insaputa del raggirato. Contratti del genere possono infatti essere stipulati telefonicamente e la registrazione della conversazione è una prova del consenso del cliente.
La persona nel mirino viene chiamata, in genere a casa, dal finto addetto e la telefonata in genere inizia sempre con la domanda: “È lei il signor … o è lei la signora…?”. Il sì di risposta viene registrato e poi usato per fingere di aver avuto l’ok a un nuovo contratto per la luce o per il gas.
In questi casi la difesa migliore, secondo la Polizia Postale, è semplicemente riattaccare senza fornire i codici richiesti.