Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Uici, è osimano il protagonista del primo tirocinio attivato nelle Marche

Michael, giovane socio dell’Unione ciechi e ipovedenti, è al centro dell'esperienza avviata nell’ambito del progetto “Vediamoci al lavoro!”, promosso insieme a Fondazione Carisap, Confindustria e Regione

OSIMO –  Ventotto anni, ipovedente, vive a Osimo e si sta laureando in Scienze del Turismo all’università di Rimini. Reduce da un tirocinio Erasmus in Spagna, Michael, giovane socio dell’Unione ciechi e ipovedenti delle Marche, è il protagonista del primo tirocinio attivato nelle Marche dall’Unione regionale nell’ambito del progetto “Vediamoci al lavoro!” promosso insieme a Fondazione Carisap, Confindustria e Regione Marche, che prevede l’avvio di altri nove tirocini nelle province di Ancona, Ascoli e Macerata.

Collaboratore di tour operator per sperimentare e consigliare gli itinerari più accattivanti e accessibili per le persone non vedenti è l’incarico affidato a Michael dall’imprenditore Ludovico Scortichini, presidente del gruppo Turismo di Confindustria Marche Nord, amministratore di “Go world”, che l’ha accolto all’interno della sua azienda.

«In questi anni ho fatto diverse esperienze grazie alle borse lavoro – racconta Michael – ma questa è quella che mi coinvolge di più perché qui posso mettere in pratica tutto quello che sto studiando e prepararmi a quello che spero sia il lavoro della mia vita». «Sono molto soddisfatta dell’avvio di questo tirocinio – commenta Alina Pulcini, presidente Uici Marche –. Il progetto che abbiamo fortemente voluto ha due obiettivi: l’inserimento lavorativo dei giovani con disabilità visiva e l’abbattimento del muro di diffidenza da parte delle aziende, spesso scettiche per mancanza di conoscenza».