Osimo, ottobre da record alle grotte

Bilancio positivo per l'attività turistica. Le presenze alle grotte sono aumentate del 15 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018 e la medesima percentuale di incremento la si è registrata per il complesso dei primi dieci mesi dell'anno

I turisti all'ingresso delle grotte
I turisti all'ingresso delle grotte

OSIMO – Ottobre è stato un mese positivo per l’attività turistica a Osimo. Le presenze alle grotte ad esempio sono aumentate del 15 per cento rispetto ad ottobre 2018 e la stessa percentuale di aumento è registrata per le presenze complessive dei primi dieci mesi dell’anno.

«Numeri che crescono costantemente anno dopo anno e che ci spingono sempre di più a credere nel turismo come opportunità di sviluppo locale – afferma l’assessore al Turismo Michela Glorio -. Numeri che crescono anche grazie all’insostituibile lavoro degli operatori di settore che assieme all’Amministrazione promuovono la città in un’ottica di marketing territoriale. Un ringraziamento anche alla rete delle strutture extra-alberghiere osimane “Abc turismo” che quest’anno porta ad Osimo il primo raduno autunnale del gruppo gestori extra-alberghieri martedì 5 e mercoledì 6 novembre. Un’ottima opportunità per far conoscere Osimo e il suo territorio a più di 70 operatori da tutta Italia e un’occasione di confronto».

Il sindaco Simone Pugnaloni aggiunge: «I numeri del turismo ad Osimo ci danno ragione, negli anni del nostro mandato si sono triplicate le presenze turistiche e nel 2019, appena riconfermati, stiamo andando ancora meglio. A Osimo i turisti rimangono meravigliati dal maxiparcheggio, usato da molti per parcheggiare, e dai costi all’utenza finale, molto bassa rispetto ad altri contesti».