Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, pubblicate le tariffe per mense e trasporto scolastico

Dopo Fondazione Bambozzi e Osimo Servizi, è stata la volta di Asso, azienda speciale del Comune. Durante il primo dei numerosi incontri che saranno organizzati tra Amministrazione comunale e rinnovato Cda, letti e commentati i numeri del bilancio per centri di costo. Ecco il quadro

OSIMO – Dopo la Fondazione Bambozzi e la Osimo Servizi, è stata la volta della Asso, azienda speciale del Comune, che ha appena rinnovato il cda. Durante la prima tappa dei numerosi incontri che saranno organizzati tra Amministrazione comunale e cda Asso, sono stati letti e commentati i numeri del bilancio per centri di costo.

È stato appena pubblicato il bando per la concessione di contributi per il trasporto scolastico a favore degli studenti osimani. Possono usufruire del 60 per cento di sconto sull’importo della tariffa dello scuolabus, 198 euro andata e ritorno e 121 per una delle due, le famiglie con Isee fino a 10mila e 389 euro; del 40% fino a 12mila e 467; del 20% fino a 16mila e 623 e alle richiedenti che superano quest’ultima fascia sarà riconosciuto un abbattimento pari al 20 per cento sulla tariffa per il secondo figlio. La scadenza per la domanda è il 5 ottobre.

La Asso poi assicura il servizio mensa dal 16 settembre per gli alunni delle scuole primarie e dal 23 per i bambini dell’infanzia. Pubblicate le tariffe, per cui si ragiona sempre per scaglioni di reddito: 3,52 fino a 15mila euro; 3,90 euro è il prezzo a pasto per i bimbi alla scuola materna le cui famiglie rientrano tra i 15 e i 20mila di fascia Isee; da 20 a 30mila, 4,40; sopra i 30mila, 5 euro. Per la primaria, sempre per il singolo pasto e rispettivamente per ogni fascia di reddito, 3,62; 4,10 euro; 4,50 e 5,10. Per la media 5,75 euro; 6,15; 6,50 e 6,70.