Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo in lutto per la scomparsa di Andrea Rocchi

È deceduto giovedì sera, 5 marzo, un addio prematuro che ha sconvolto due città: la sua natia e Cingoli, dove l'uomo abitava con la famiglia

Andrea Rocchi
Andrea Rocchi

OSIMO – È deceduto giovedì sera, 5 marzo, una scomparsa prematura che ha sconvolto due città, Osimo, la sua natia, e Cingoli dove abitava con la famiglia. Andrea Rocchi, 40 anni, una vita dedicata allo sport e alla musica, è scomparso all’improvviso. Sconvolti la moglie accanto al figlioletto e tutti coloro che gli hanno voluto bene, increduli e angosciati per la sua perdita. I suoi amici della palestra, nel lutto più grande, gli hanno voluto scrivere una lettera, un messaggio che credono il loro Andrea possa leggere.

Innanzitutto hanno raccontato chi era: «Nonostante le avversità che la vita gli ha presentato, nel 2010 ha fondato l’Iron house gym, palestra e punto di riferimento per tutti gli osimani e non solo. Ha costruito amicizie solide e rapporti profondi con chi ha avuto la fortuna di stargli accanto». Con il passare degli anni il suo lavoro in palestra ha dato grandi frutti: «A seguito di corsi di perfezionamento nel campo del fitness e bodybuilding, ha raggiunto un grado alto di preparazione tanto da accreditarsi il soprannome di coach – continuano gli amici nella lettera -. Nell’ultimo periodo, visti gli innumerevoli impegni personali, aveva deciso di lasciare l’attività per dedicare più tempo alla famiglia pur continuando a svolgere il proprio lavoro da consulente sportivo». Rocchi era anche una grande persona a casa, per la sua famiglia: «Andrea era un padre affettuoso che aveva al centro della propria vita suo figlio Ryan. Per noi dell’Iron house gym sei stato,sei e sarai sempre il nostro coach». Adesso si prega per lui e per la sua famigliola, avvolta dal caldo abbraccio della comunità osimana ma anche di Cingoli dove vivevano da diverso tempo.