Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Astea, arrivano i risultati dei test sierologici: nessun positivo tra i dipendenti

Gli screening sullo stato di salute rispetto al Covid-19 sono stati effettuati sul 70% dei lavoratori che si è offerto volontario. Dalla prossima settimana, dove possibile, riprenderà il lavoro in presenza

Fabio Marchetti, amministratore delegato di Astea Spa
Fabio Marchetti, amministratore delegato di Astea Spa

OSIMO- Controlli sierologici ai lavoratori: il 70% dei dipendenti si sono sottoposti come volontari agli screening sullo stato di contagio rispetto al Covid-19. Il verdetto arriva con la gioia dell’Amministratore delegato di Astea, Fabio Marchetti che dichiara che la società aveva «già previsto una polizza assicurativa in caso di contagio di Covid-19 e applicato lo smart working per circa l’80% degli impiegati, che terminerà dalla prossima settimana, dove è possibile il distanziamento sociale».

I dipendenti Astea non risultano essere positivi al Covid-19. È il risultato degli screening Test che sono stati eseguiti, su base volontaria, sul 70% dei dipendenti di Astea, Astea Energia, DEA e CMA (Centro Marche Acque).

Gli esami volevano individuare se i dipendenti siano venuti o meno in contatto con il virus o la presenza di eventuali casi positivi.

Il test è stato effettuato dal medico del lavoro di Astea nelle sedi di Osimo e Recanati e a San Biagio di Osimo (area Igiene Urbana).

«Abbiamo voluto proporre ai nostri dipendenti il test sierologico per dare maggiori garanzie e tranquillità non solo a loro, ma anche ai colleghi e alle rispettive famiglie» conclude l’amministratore delegato di Astea, Fabio Marchetti.