Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Santa Casa di Loreto, al via il restauro della volta

I lavori sono affidati al restauratore bergamasco Carlo Novali. Nessun impedimento per la celebrazione della messa e per l’accesso ai pellegrini

LORETO – Iniziati all’interno della Santa Casa di Loreto i lavori di restauro conservativo della volta a botte, dell’arco e della volta a cassettoni dell’altare sopra il cornicione. Ad annunciarli la Delegazione pontificia. I lavori sono affidati al restauratore bergamasco Carlo Novali. Nessun impedimento per la celebrazione della messa e per l’accesso ai pellegrini

Gli interventi sono stati avviati martedì 29 ottobre e termineranno entro l’8 dicembre. Giorno in cui avrà inizio il Giubileo Lauretano con l’apertura della Porta Santa nella Basilica di Loreto alla presenza del cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano.

Il restauro si è reso possibile grazie al prezioso intervento del Pio Sodalizio dei Piceni. «Sono grato al Pio Sodalizio e al suo presidente», ha detto l’arcivescovo delegato pontificio, monsignor Fabio Dal Cin – per il mecenatismo dimostrato in quest’occasione. Non è che una ulteriore conferma dello stretto vincolo che lega fin dalla sua costituzione il Pio Sodalizio e alla Santa Casa di Loreto».