Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, prorogata la mostra di Sgarbi su de Chirico

Visto il grande successo di pubblico l'esposizione a palazzo Campana chiuderà il 25 novembre e non domenica 4. Lo ha annunciato il noto critico

Vittorio Sgarbi alla mostra domenica 28 ottobre con l'assessore alla Cultura Mauro Pellegrini
Vittorio Sgarbi alla mostra domenica 28 ottobre con l'assessore alla Cultura Mauro Pellegrini

OSIMO – Visto il grande successo di pubblico della mostra “Giorgio de Chirico e la Neometafisica” a palazzo Campana a Osimo, la chiusura è stata prorogata e spostata da domenica 4 novembre, come doveva essere, al 25 novembre. È stato lo stesso Vittorio Sgarbi a confermarlo domenica scorsa, 28 ottobre, dopo lo spettacolo su Leonardo da Vinci, inserito nel cartellone della stagione teatrale osimana targata Amat al teatro La nuova Fenice. In serata infatti si è attardato tra le opere del Campana per controllare le “sue” meraviglie. L’esposizione con più di 60 opere infatti, a cura di Sgarbi con la collaborazione di Maria Letizia Rocco, è stata realizzata grazie alla concessione del prestito generoso di un selezionato nucleo di opere della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, e organizzata dal Comune di Osimo con la partecipazione dell’istituto Campana, della Fondazione Don Carlo Grillantini e dell’associazione culturale “Metamorfosi”.

La mostra è stata arricchita da un catalogo con una presentazione di Paolo Picozza, presidente della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, dal saggio del curatore, dai testi a cura di Riccardo Dottori e Maria Letizia Rocco, da una selezione di scritti scelti di Giorgio de Chirico e da una sintetica biografia del “pictor optimus”.