Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, è arrivata la copertura della vasca esterna della piscina comunale

I tecnici hanno installato il pallone geodetico che consentirà di utilizzare anche la vasca esterna fino a che, presumibilmente a giugno, sarà riaperta per la stagione estiva

Il sindaco all'ingresso della piscina di Osimo
Il sindaco all'ingresso della piscina di Osimo

OSIMO – È stata appena montata la copertura della vasca media esterna alla piscina comunale della Vescovara di Osimo. I tecnici hanno installato il pallone geodetico che consentirà di utilizzare anche la vasca esterna fino a che, presumibilmente a giugno, sarà riaperta per la stagione estiva. «Pur con tutte le difficoltà dovute al periodo storico, tra l’aumento dei prezzi e il reperimento delle materie prime diventato molto complicato, siamo riusciti a mantenere l’impegno e completare il restyling più complessivo dell’impianto natatorio, avviato l’estate scorsa con la manutenzione straordinaria di vasca grande e piccola e con l’installazione di un impianto fotovoltaico al posto del vecchio solare che era rovinato – spiega il sindaco Simone Pugnaloni -. L’impegno dell’amministrazione comunale non terminerà qui ma proseguirà con l’intendo primario di adeguare e modernizzare le strutture sportive già esistenti e, intercettando fondi nazionali e del Pnrr, cercando di realizzare nuovi impianti per quegli sport che ne sono privi».

La polemica

Nelle ultime settimane si era scatenata una polemica da parte del consigliere delle Liste civiche Stefano Simoncini proprio sullo stato in cui era tenuta la vecchia copertura dall’inverno scorso. «A sei mesi dalla mia interrogazione sullo stato della piscina comunale e a due mesi da una precedente denuncia sullo stato pietoso di com’è tenuta la piscina esterna, l’altro ieri mattina ho verificato di persona lo stato di degrado in cui versa l’impianto all’aperto, con il telo del pallone pressostatico ancora a terra. Tutto in rovina», diceva. A inizio febbraio l’amministrazione comunale aveva incontrato il gestore della piscina cui tra l’altro aveva assicurato un sostegno per far fronte alle spese ingenti per l’aumento delle bollette di energia e gas. Nonostante le grandi difficoltà che si sono susseguite da quando la nuova gestione ha preso in mano l’impianto, la stessa, la Team Marche di Jesi, si dice pronta a investire di nuovo per attirare utenti e spingerli a frequentare la piscina come nei tempi pre Covid. In aumento anche di migliaia di euro anche per quell’impianto le spese per elettricità e teleriscaldamento, che il gestore Mirko Santoni ha lamentato pure in tv, in diretta nazionale, tra i protagonisti del servizio “Il caro bollette frena la ripartenza” mandato in onda i primi di febbraio su Rete 4 per la trasmissione “Stasera Italia”. Santoni, come altri, ha raccontato dell’impennata vertiginosa delle bollette ma fa ben sperare che oggi l’intenzione di chiudere non c’è, anzi. La struttura però ha comunque bisogno di diverse migliorie che saranno attuate con il supporto del Comune.