Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Osimo, si inaugura il bosco urbano

Un grande evento per l’ambiente, lunedì 13 gennaio alle 10.30. In un’area adiacente la scuola “Il girotondo”, nel parco del quartiere Sacra famiglia, piantati circa 50 esemplari arborei di macchia mediterranea

Terminata la piantumazione dei circa 3000 alberi del nuovo parco urbano di Osimo Stazione

OSIMO – E’ atteso un grande evento che fa bene all’ambiente a Osimo lunedì mattina, 13 gennaio. Alle 10.30 ci sarà l’inaugurazione del bosco urbano in un’area verde adiacente alla scuola dell’infanzia “Il girotondo”. Nel parco del quartiere della Sacra famiglia sono stati piantati circa 50 esemplari arborei di macchia mediterranea. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare. L’iniziativa è portata avanti dal Comune in collaborazione con la Asso e Italia Nostra. Sarà simile a quello di Osimo Stazione.

L’assessore all’Ambiente Michela Glorio dice: «Negli ultimi mesi del 2019 ci sono state numerose operazioni di piantumazione a costo quasi zero per l’amministrazione comunale, essendosi rifornita dai vivai forestali dell’Assam. Il completamento della piantumazione lungo l’argine eroso del fiume Musone- erosione su pista ciclabile comunale- con circa 200 nuove specie autoctone tipiche della fascia ripariale dei corsi fluviali, la piantumazione è stata realizzata dall’Amministrazione Comunale su progetto scientifico di Italia Nostra – sezione di Osimo e del professor Fabio Taffetani dell’Univpm, e quella del parco di via Merloni, nella zona industriale di Osimo Stazione, su progetto dell’associazione “Osimo verde e lode”. Quest’ultimo poi è stato oggetto di lavori di manutenzione e valorizzazione ed è stato reso di nuovo fruibile per gli abitanti della frazione.

Nel bilancio 2020 prevediamo anche l’acquisto di un’area parcheggio adiacente alla centro di educazione ambientale Casa Cea a Campocavallo e la sistemazione della strada di accesso da via Capanne per permettere la piena fruizione dell’area e delle attività di educazione ambientale che vi insistono».