Centro Pagina - cronaca e attualità

Osimo

Allarme enterococchi rientrato, torna potabile l’acqua a Padiglione

A darne l'annuncio poco fa il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni su Facebook: l'acqua può tornare a essere usata con tranquillità

Una delle tre autobotti a Padiglione di Osimo

OSIMO – L’incubo è finito. Dopo quasi due giorni dal tardo pomeriggio di martedì 5 settembre, l’acqua è tornata potabile a Padiglione di Osimo. A darne l’annuncio poco fa su Facebook il sindaco Simone Pugnaloni: «E’ appena giunta la comunicazione dall’Asur che l’acqua di Padiglione è tornata potabile. Procederemo ora a revocare l’ordinanza di divieto di utilizzo delle acque». In anticipo rispetto ai tempi, che avevano previsto circa 48 ore a partire dal secondo prelievo dello scorso martedì, sono arrivati gli esiti delle analisi che danno l’ok alla riapertura dei rubinetti.

Le cause che hanno portato a un innalzamento del numero degli enterococchi, che ha determinato l’inquinamento delle acque della frazione, restano tuttora ignote. Tutta Padiglione in queste ore si è avvicendata a fare rifornimento alle tre autobotti dislocate per la frazione. La situazione, gestita al meglio da Astea e Comune ma lamentata dai cittadini per l’inevitabile disagio, rientrerà presto alla normalità.