Offagna, viaggia con un pugnale in auto: denunciata

Si tratta di una 37enne originaria dell’Abruzzo e residente in Ancona già nota alle forze dell'ordine

Carabinieri
Carabinieri

OSIMO – Le hanno intimato l’alt mentre era al volante della sua macchina i militari che non pensavano certo di trovarle un oggetto atto a offendere nascosto nell’abitacolo.

Nel pomeriggio di ieri, 13 novembre, verso le 19 nel centro abitato di Offagna, l’equipaggio della stazione locale dei carabinieri ha notato una donna alla guida di una Fiat Punto che si aggirava con fare sospetto tanto da attirare la loro attenzione.

I militari, intimato lo stop alla conducente appunto, hanno constatato che sul suo capo gravavano diversi pregiudizi penali, emersi dall’interrogazione alla banca dati. Si tratta di una 37enne originaria dell’Abruzzo e residente in Ancona. Proprio per quel motivo hanno dato il via a un controllo più accurato dei suoi effetti personali e del veicolo: all’interno hanno trovato un pugnale di genere proibito, della lunghezza di 17 centimetri, completo di fodero. Lo custodiva nello zainetto.

La donna non avrebbe riferito ai carabinieri il motivo per cui deteneva un pugnale.

L’arma è stata sottoposta a sequestro e la 37enne denunciata perché responsabile di porto d’armi abusivo.

I carabinieri con il pugnale
I carabinieri con il pugnale