Osimo

Castelfidardo, a ritmo di swing torna “Girogustando”

Terzo appuntamento stagionale per la rassegna eno-gastronomica ricca di spettacoli che affolleranno il centro storico della città all'insegna del divertimento

Una serata di Girogustando

CASTELFIDARDO – Sarà una serata all’insegna dello spettacolo e del divertimento per grandi e piccini, quella in programma il 18 luglio nel centro storico di Castelfidardo.

Si tratta del terzo appuntamento stagionale per “Girogustando“, la rassegna eno-gastronomica in programma ogni giovedì fino al 25 luglio, promossa dall’assessorato alla cultura – turismo e Pro Loco in collaborazione con gli esercizi ristorativi della città.

Un giovedì a ritmo di swing, balli popolari e intrattenimenti a partire dalle 21.00 dove nell’area bimbi di Porta Marina si potrà apprezzare lo spettacolo di burattini a cura del “Teatrino Pellidò” di Vincenzo Di Maio. Alle 21.30, sul palco di Piazza della Repubblica, irrompe l’energia di Beppe swing, con la sua innata capacità di esprimere la varietà della vita a ritmo di improvvisazione e divertimento. Nel contempo, alle 21.00, in piazza Leopardi, balli popolari in costumi d’epoca con Tracce di 800 in preparazione della rievocazione storica del 9-10 agosto, mentre in piazzale Don Minzoni alle 22.00, esibizione e prove di scherma. In piazza Trento-Trieste, musica con Benito Madonia e la sua band, mentre nella parte alta di via Marconi va in scena il karaoke con Chetta al Pub O’ Brian e l’Horror House labirinth 5D con il gruppo Anima-Azione. Aperti inoltre anche in orario notturno il Museo della Fisarmonica e il Museo del Risorgimento.

Ti potrebbero interessare

Castelfidardo, Serena Dandini apre la rassegna “Non a voce sola”

L’assessore Cittadini: «Siamo lieti di entrare a far parte del prestigioso circuito di questa rassegna e di elevare l’offerta culturale del nostro pacchetto di eventi estivi con il carisma di un’artista capace di sviscerare con leggerezza ed ironia temi complessi ed importanti»

Castelfidardo, torna la “Fisarmonica run”

Una tradizione podistica resa possibile dall’impegno dell’Atletica Amatori Avis. Alla classica competizione di corsa su strada regionale valida per il Grand Prix Master Fidal Marche, si abbinano le due camminate ludico-motorie aperte a tutti