Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Un’unica piattaforma per il turismo dell’Unione Montana, Cicconi: «Fare rete per unire le potenzialità»

«Saranno evidenziati i luoghi da visitare, quelli nei quali dormire e mangiare, i sentieri, le escursioni piuttosto che le aree attrezzate e molto altro» ha spiegato il presidente

Unione Montana Potenza Esino Musone

Una piattaforma unica di promozione turistica dedicata ai dodici comuni dell’Unione Montana Potenza Esino Musone; un modo per incrementare il turismo di lungo periodo e stimolare il turista a rimanere sul territorio per più di un giorno. Al momento il progetto è in una fase informativa e i dodici comuni stanno raccogliendo il materiale per dare il via alla realizzazione.

Matteo Cicconi, presidente dell’Unione Montana Potenza Esino Musone

«Al centro del progetto c’è la creazione di un sito che mette insieme tutte le iniziative, le bellezze e gli aspetti caratterizzanti del nostro territorio dato che ogni singolo comune e ogni singola realtà ha molto da offrire; se tutti insieme riusciamo a proporre un pacchetto legato a più offerte è un dato molto positivo – spiega il presidente dell’Unione Montana Potenza Esino Musone Matteo Cicconi -. Con tutti i dodici comuni ci stiamo muovendo per mettere insieme le nostre bellezze di modo che il turista che arriva nel nostro territorio – che sia da fuori regione o addirittura da fuori i confini nazionali – può trovare tante soluzioni per poter trascorrere qui un periodo più lungo piuttosto che un turismo mordi e fuggi».

L’Ente montano ha inviato a tutti i sindaci un’informativa chiedendo, tramite gli addetti agli uffici turistici, le Pro loco o quanti operano nel settore, un sostegno nel reperimento del materiale e dei contenuti da inserire poi nella piattaforma. L’Unione Montana Potenza Esino Musone al momento ha un sito del turismo (http://turismo.umpotenzaesino.it/) che permette di accedere ai singoli siti dei dodici comuni che ne fanno parte; l’idea – che sarà realizzata dalla Task Srl – è quella di unire le forze in un’unica piattaforma per rendere più riconoscibile l’Unione montana e per offrire un’offerta turistica e culturale a 360 gradi. I contenuti del nuovo sito saranno fruibili anche da smartphone e tablet grazie anche alla realizzazione della recente app “Municipium”.

«Quindi fare rete e mettere insieme le potenzialità costruendo una piattaforma in grado di evidenziale i luoghi da visitare, quelli nei quali dormire o mangiare, i sentieri, le escursioni piuttosto che le aree attrezzato o gli aspetti culturali e ambientali dei dodici comuni. Ci saranno poi delle aree dedicate a teatri, cinema, parchi avventura, parchi acquatici, giardini, aziende agricole, cantine, artigianato locale – ha concluso Cicconi -. All’interno del sito dell’Unione Montana ci sarà un link che racchiude tutte le novità e l’idea era quella di chiamare il progetto Comprensorio Turistico dell’Entroterra Marchigiano per identificarlo e renderlo riconoscibile anche da chi arriva da fuori».