Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Treia, incidente alla festa di Halloween: scivola e perde un dito contro una ringhiera

Protagonista della vicenda una giovane 17enne: la ragazza è scivolata per le scale e, mettendo male la mano, il mignolo le sarebbe rimasto incastrato tra le sbarre di ferro, spezzandosi in due punti

L'ospedale di Macerata

TREIA – Una festa, una serata di divertimento che si trasforma in un incubo per una ragazza di 17 anni che si è ritrovata con un dito mozzato per colpa di una ringhiera di ferro. L’incidente è avvenuto la sera di Halloween, durante una festa che si è svolta in un ristorante di Treia, ma i fatti sono stati resi noti solo in queste ore.

Il locale era stato affittato da un ragazzo per organizzare la tradizionale festa in maschera con gli amici, prima la cena e poi un po’ di musica per stare tutti insieme. Tutto è filato liscio fino intorno alle 2 di notte, quando la 17enne è scivolata lungo alcune scale e, in maniera del tutto naturale, ha cercato di trattenersi aggrappandosi alla ringhiera poco distante. Ma, avrebbe messo male la mano, e il mignolo le sarebbe rimasto incastrato tra le sbarre di ferro, spezzandosi in due punti.

Nonostante la paura e lo choc, gli amici hanno soccorso la ragazza e portata all’ospedale di Macerata dove i medici, dopo averle prestato le prime cure, hanno disposto il trasferimento a Torrette. Purtroppo, però, nella concitazione nessuno ha pensato di recuperare le falangi del dito della povera ragazza che erano rimaste intrappolate nella ringhiera. E’ stato il papà della giovane due giorni dopo a tornare al ristorante per prenderle e portarle ai medici, ma oramai era passato troppo tempo per poterle riattaccare. Di quanto accaduto comunque sono stati informati i Carabinieri di Treia e della Compagnia di Macerata, che hanno fatto un sopralluogo nel ristorante in cui si è verificato il fatto.