Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Treia, accoltella il fratello dopo una lite. Arrestato un 52enne

L'episodio, secondo quanto è stato ricostruito dai Carabinieri, sarebbe scaturito per futili motivi. In queste feste di Natale, i Carabinieri hanno proceduto anche ad altri due arresti

TREIA – Litiga con il fratello la mattina di Natale e lo accoltella, arrestato un 52enne. L’episodio è avvenuto la mattina del 25 dicembre a Treia e tutto, secondo quanto è stato ricostruito dai Carabinieri, sarebbe scaturito per futili motivi e vecchi rancori. Al culmine del litigio, il fratello più grande ha preso un coltello e colpito all’addome il familiare. L’uomo è stato portato all’ospedale di Macerate, le sue condizioni non sono gravi. Dopo essere stato curato, è stato dimesso con una prognosi di sette giorni.

Immediato l’intervento dei Carabinieri che hanno arrestato il 52enne, ora piantonato al reparto psichiatrico dell’ospedale di Macerata, in attesa del processo per direttissima che si svolgerà domani. Altri due arresti sono stati effettuati dai Carabinieri, il primo a Corridonia dove, la vigilia di Natale, un 47enne del posto è stato fermato perché colpito da un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di sorveglianza di Ancona. Deve ancora scontare sei mesi per il reato di truffa.

L’altro arresto è stato effettuato dai Carabinieri di Montecassiano e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Macerata che hanno rintracciato un marocchino di 45 anni, anche lui colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Napoli. Deve ancora scontare sette mesi per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. Durante le feste di Natale, inoltre, i Carabinieri hanno identificato 485 persone, controllato 481 veicoli e 234 esercizi commerciali per verificare il rispetto delle norme anti-covid.