Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Tolentino: lesioni, resistenza e maltrattamenti, in manette un 40enne

L'uomo deve scontare due anni e due mesi di reclusione per un cumulo di pene. I carabinieri della locale Stazione lo hanno condotto in carcere a Fermo

La caserma dei carabinieri di Tolentino

TOLENTINO – Lesioni, resistenza e maltrattamenti in famiglia, in manette un quarantenne di Tolentino. Nel fine settimana appena trascorso i carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Macerata nei confronti dell’uomo.

Il tolentinate, che dovrà scontare due anni e due mesi di reclusione per un cumulo di pene, è stato tradotto in carcere a Fermo. Oltre alle condanne riportate, l’uomo ha numerose pendenze penali per fatti relativi agli ultimi anni e riguardano i reati di rissa, resistenza a pubblico ufficiale, guida in stato di ebbrezza ed evasione.

Nell’ultimo mese i militari della locale Compagnia hanno incrementato i servizi di controllo del territorio con l’impiego di numerose pattuglie concentrate in diverse fasce orarie. L’obiettivo è quello di porre in essere un’azione preventiva contro reati più insidiosi, con particolare attenzione a quelli contro il patrimonio, specialmente i furti in abitazione o negli esercizi commerciali. Ancora, i militari hanno effettuato numerosi controlli sulle principali arterie stradali di accesso alla città senza tralasciare la vigilanza nei piccoli centri e nelle frazioni. Numerosi sono stati anche i controlli finalizzati al rispetto della normativa per il contenimento del Covid-19.

Exit mobile version