Centro Pagina - cronaca e attualità

Macerata

Tolentino: addio a Gioacchino De Angelis, «persona straordinaria», vicino a chi aveva bisogno

Presidente Avulss, per anni aveva lavorato alla Nazzareno Gabrielli. Il sindaco Giuseppe Pezzanesi: «Il suo operato sia testimonianza ed esempio»

TOLENTINO – La comunità tolentinate si è stretta in queste ore attorno alla famiglia di Gioacchino De Angelis, morto ieri (19 aprile) dopo essere risultato positivo nelle scorse settimane al Covid. Lascia la moglie e due figli.

De Angelis aveva 69 anni ed era molto conosciuto in città non solo per aver lavorato per anni alla Nazzareno Gabrielli, dove era stato responsabile del personale, ma anche per il suo spirito solidaristico e la sua voglia di aiutare sempre gli altri. Da alcuni anni, infatti, era stato eletto presidente dell’Avulss, onlus associazione volontariato, ed era parte attiva nel tavolo della povertà.

Anche il sindaco Giuseppe Pezzanesi ne ha voluto ricordare la grande umanità. «La nostra comunità perde una persona straordinaria, sempre attento alle esigenze di chi aveva bisogno. Porteremo nel cuore il suo dolce sorriso, la sua umanità e terremmo sempre nella nostra mente il suo impegno disinteressato quanto sensibile nel volontariato a disposizione degli ultimi – aggiunge il sindaco -. Il suo operato sia testimonianza ed esempio a quanti hanno svolto e svolgeranno, anche nel futuro, con amore, passione e dedizione, il loro servizio nel mondo del volontariato».

Il funerale verrà celebrato domani (21 aprile) alle 15.30 nella basilica di San Nicola.